“Riacquistare la Frera e la Truffini per evitare il dissesto finanziario”

L'assessore Scrivo risponde alle critiche sulle buche nelle strade: "Abbiamo investito 1,6 milioni di euro per riprendere i due edifici perchè altrimenti tutte le tasse sarebbe state modulate al massimo per legge"

«Le ragioni si alcune nostre scelte strategiche». L’assessore Giuseppe Scrivo vuole precisare e motivare ulterioremente le scelte fatte dall’amministrazione comunale negli ultimi mesi, come quella di investire 1,6 miioni di euro per ripotare la biblioteca Frera e Villa Truffini di proprietà del comune. «L’attuale Amministrazione Comunale ha investito circa 1,6 milioni di euro, frutto esclusivo dei nostri sacrifici sostenuti nel 2012, per riacquisire la biblioteca Frera, Villa Truffini e per evitare il rischio che la Seprio Patrimonio Servizi trascinasse il Comune in uno stato di dissesto finanziario – spiega Scrivo -. Ma cosa vuol dire “dissesto finanziario” per un comune cittadino? Tutte le tasse, nessuna esclusa, modulate al massimo per legge. Al massimo anche i buoni pasto, il semplice trasporto alunni o la retta dell’asilo nido e della scuola materna. E’ questo che avrebbero voluto i cittadini? Non penso».
«Di sicuro il tesoretto di 1,6 milioni di euro investito sulle strade, ci avrebbe dato maggior prestigio – conclude Scrivo -, e oggi sentiremmo meno polemiche sulle buche. Ma saremmo stati pessimi amministratori, indifferenti per nuovi, diffusi e insostenibili costi, che inesorabilmente sarebbero ricaduti su tutta la cittadinanza. Le nostre scelte strategiche non sono mai state dettate da desideri di visibilità, bensì indirizzate al bene della collettività e a tutelare le tasche dei tradatesi». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.