Ruba la carta di credito ad una paziente, ausiliaria nei guai

Il furto all'interno di una casa di riposo, poi le spese concentrate tra Bisuschio e Arcisate. Stringendo il cerchio gli investigatori sono arrivati alla cassa di un supermercato che ha riconosciuto la cliente

Nei primi giorni di febbraio, al termine di un’articolata attività d’indagine, gli agenti della Sezione “Reati contro il patrimonio” della Squadra Mobile di Varese hanno denunciato una donna, ausiliario socio assistenziale presso un Istituto di ricovero per anziani di Cantello, per furto aggravato di una carta di credito e successivo indebito utilizzo.

I fatti sotto la lente degli investigatori risalgono ai primi giorni di gennaio, quando una donna, in visita alla madre ricoverata presso la casa di cura, aveva lasciato all’interno dell’armadio dell’anziana la propria borsa contenente il portafoglio ed altri beni personali.
Qualche giorno dopo la donna ha poi scoperto che qualcuno ha utilizzato indebitamente la carta, a seguito di una comunicazione della banca che la informava di aver oltrepassato il credito mensile a sua disposizione.
Di fatto la malcapitata fino a quel momento non si era accorta di nulla, sia perché non utilizzava abitualmente la carta di credito e soprattutto perché dal suo portafogli non erano stati asportati contanti.
Immediatamente è stata sporta denuncia, evidenziando i diversi esercizi commerciali, tutti siti nei comuni di Bisuschio ed Arcisate, dove erano stati effettuati gli acquisti con la sua carta di credito.

Le successive indagini svolte  hanno accertato che l’autore delle spese fosse una donna, sicuramente del luogo in quanto in nessun caso era stata richiesta la visione del documento dai diversi esercenti. In particolare è stata segnalata una cliente abituale di un supermercato, dove la carta di credito era stata utilizzata più volte, solita utilizzare una Fiat 600 di colore giallo.
Da ulteriori accertamenti è emerso che una delle operatrici della “Casa”,  in possesso di quella autovettura, era in servizio proprio nel piano e nel pomeriggio dell’episodio.
Le ricerche effettuate hanno consentito di risalire agli acquisti associati ad una carta tessera del supermercato, e risalire al riconoscimento della donna. C.S., cittadina italiana di 43 anni è stata denunciata per furto aggravato e indebito utilizzo di carta di credito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.