San Valentino: romanticismo o creatività per stupire

Per la festa degli innamorati i 'must' si dividono tra conferme e novità: fiori, cene, trattamenti benessere, viaggi ma anche regali personalizzati,. Echi più ne ha più ne metta

San Valentino è ormai alle porte, e se qualcuno direbbe ‘chiudiamole’, per altri è l’occasione perfetta per dimostrare tutto l’affetto per il proprio amato o amata.
Ma ogni anno lo stesso problema: cosa regalare? C’è sempre chi, puntando alla tradizione, regala fiori: le tipiche rose rosse ad esempio, da un minimo di 3 ad un massimo di 100, per chi non tiene conto del numero dispari, a un costo che può arrivare anche ai 500 euro!

Galleria fotografica

Tradizione o originalità per asan Valentino 4 di 14

Cene al lume di candela, viaggi romantici o serate un po’ piccanti, si contendono il secondo posto, e anche qui il badget minimo di 60 euro. E c’è chi poi mira all’originalità, che di questi tempi non è mai troppa: regali hi-tech i più gettonati, tra cui smartphone, tablet, cuffie, preferibilmente che strizzino l’occhio alla moda o siano di tendenza. I prezzi variano: si passa da una spesa di 30 euro, per la semplice cornetta adj da connettere al cellulare, a cifre comprese tra 500 e1000 euro per gli iphone di recente distribuzione. E per renderlo più particolare: si personalizza, magari con la propria foto, e che faccia ‘pendant’ con la custodia incorporata.

Ma non basta! Le novità strambe non mancano, e mentre alcuni si ostinano a pensare che la festa la faranno più i commercianti che gli amanti, fioriscono nuove tendenze, proprio come l’eggling: un semplice uovo che racchiude un germoglio per decorare la propria cucina, il cui costo è piuttosto abbordabile e si aggira intorno ai 10 euro per piantina. O anche, sempre restando in ambito ‘kitchen’, si regala il nuovo gasatore Source Red (spesa ‘minima’ di 111 euro) per chi le ha pensate proprio tutte per far frizzare un po’ la vita di coppia.

Ma dopo il Natale e magari anche qualche compleanno, è ancora più difficile trovare il regalo giusto e allora si punta al ‘fai da te’ che rende sempre più personale questa ricorrenza: dalle cene con i piatti preferiti, ai lavori a maglia, alle candele profumate, o ancora ai portachiavi e le scatoline portaoggetti. Tutto per far si che la giornata sia speciale. E perchè no? Una scritta personale sul pensierino non sta mai male. Se poi il badget non ha limiti, si può provare con i preziosi gioielli e profumi: i braccialetti Pandora tanto amati da donne e ragazze, ora anche nella versione ‘love’, i cui costi però sono tutt’altro che amorevoli. Mentre per i più romantici, che danno sempre uno sguardo verso l’infinito e oltre, regalare una stella, magari anche solo di biscotto, può essere un’idea. Insomma, San  Valentino è la festa degli innamorati, e quale modo migliore di festeggiarlo se non stando insieme?

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 febbraio 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Tradizione o originalità per asan Valentino 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.