Sedici ministri per il Governo Renzi

Dopo 3 ore di colloquio con il presidente della Repubblica Napolitano il premier incaricato ha sciolto la riserva e ha letto la lista dei ministri divisi equamente tra uomini e donne

Accordo fatto per il governo dopo la riunione notturna tra Renzi, Del Rio, Franceschini, Lupi e Alfano. Matteo Renzi è andato al Quirinale con la lista dei ministri da sottoporre al Capo dello stato. Il premier incaricato si è recato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alle 16 e ne è uscito dopo le 19 con la lista dei sedici ministri, 8 donne e 8 uomini. Sottosegretario alla presidenza del Consiglio è stato nominato Graziano Delrio, in questi giorni a strettissimo contatto con il premier. Confermati ai loro posti gli esponenti del Nuovo Centrodestra (Angelino Alfano al Viminale, Beatrice Lorenzin alla Salute e Maurizio Lupi ad Infrastrutture e Trasporti),  Dario Franceschini passa alla Cultura, Andrea Orlando, dall’Ambiente alla Giustizia mentre tutti gli altri componenti della squadra sono alla loro prima esperienza ministeriale. Due , oltre allo stesso Renzi, sono under 40: Marianna Madia alla Pubblica amministrazione, Maria Elena Boschi alle Riforme e Rapporti con il Parlamento. Agli esteri la 43enne Federica Mogherini, Stefania Giannini all’Istruzione, Federica Guidi allo Sviluppo Economico, Roberta Pinotti alla Difesa (per la prima volta ministro ma già sottosegretario con Letta) e Maria Carmela Lanzetta agli Affari Regionali. Per la prima volta in un ruolo politico attivo ci sono poi il presidente in pectore dell’Istat, Pier Carlo Padoan, a cui è stato affidato il ministero dell’Economia; e Giuliano Poletti, già presidente di Legacoop, che si occuperà di Lavoro e Welfare. Domani (sabato) il giuramento davanti a Napolitano.

Galleria fotografica

I ministri del Governo Renzi 4 di 17

GUARDA TUTTI I VOLTI DEI NUOVI MINISTRI

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I ministri del Governo Renzi 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.