Sgombero lampo per la nuova palazzina occupata

Alle 6 di martedì mattina, intorno all'edificio del quartiere Prealpi, decine di agenti della polizia e carabinieri in assetto antisommossa hanno circondanto la zona, dando il via alle operazioni per liberare l'edificio

Sgombero lampo per la nuova palazzina occupata di Saronno, quella di via Rondaccio dove i ragazzi del Comitato Autorganizzato Saronnesi senza Casa avevano avviato un’occupazione nella giornata di domenica.

Galleria fotografica

Sgombero della casa occupata a Saronno 4 di 7

Alle 6 di martedì mattina, intorno all’edificio del quartiere Prealpi, decine di agenti della polizia e carabinieri in assetto antisommossa hanno circondanto la zona, dando il via alle operazioni di sgombero. Sul posto anche la polizia locale che ha chiuso tutte le vie intorno alla palazzina, e i vigili del fuoco che sono saliti sul tetto per evtitare che, come accaduto durante lo sgombero dell’ex Macello, i giovani occupanti salissero sulla copertura per protesta. Intorno alle 8 gli occupanti erano ancora nell’ultimo piano dell’edificio. La loro occupazione si è conclusa intorno alle 10 quando i ragazzi sono usciti scortati dagli agenti. 
 

I ragazzi avevano già organizzato delle "colazioni anti-sgombero" per far venire nella palazzina più persone possibili e avevano annunciato già da oggi, martedì, l’avvio della pulizia dei locali per insediare anche degli spazi comuni. La palazzina di via Randaccio è di proprietà dei privati e l’operazione delle forze dell’ordine è stata attuata due giorni dopo l’occupazione, forse per evitare un protrarsi di polemiche e tensioni come accaduto con le diverse occupazioni andate avanti negli anni in città a Saronno.

Soddisfatto dell’operazione il sindaco Luciano Porro: «Avevamo già scritto il giorno dell’occupazione al questore perchè intervenisse prontamente di fronte a questa nuova occupazione, anche senza la denuncia del privato proprietario dell’immobile. Non si possono più tollerare atteggiamenti di questo tipo. Come amministrazione abbiamo voluto dare un segnale chiaro e preciso a questi ragazzi. Sono soddisfato che forze dell’ordine abbiano agito tempestivamente. In questo caso azione e reazione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sgombero della casa occupata a Saronno 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore