Sgombero per i giostrai alle Azalee

Sono accampati da due mesi e mezzo ai margini del quartiere popolare, verso Cascinetta, ma hanno anche una casa a Comerio. Denunciati anche per gli allacciamenti abusivi alla energia elettrica

I "giostrai" se ne dovranno andare dal quartiere Azalee: troppo precarie le condizioni igieniche del loro accampamento allestito in modo provvisorio ai margini della zona di grandi palazzi, con i rifiuti abbandonati tutt’intorno sulla striscia di prato tra via Betulle e il muro della fabbrica"Cesare Macchi" (che dovrà tornare com’era prima, nella foto). L’ordinanza di sgombero delle roulotte – che attualmente ospitano tre persone – è stata firmata dal sindaco Edoardo Guenzani proprio sulla base dei rilievi fatti dall’Asl, anche se tra le irregolarità emerse ci sono anche gli allacciamenti abusivi alle reti di acqua ed energia elettrica fatte dagli "inquilini" del piccolo campo comparso a metà novembre a ridosso dei muri della "Cesare Macchi", verso Cascinetta, lungo via dei Salici. La polizia locale di Gallarate ha anche denunciato gli occupanti per gli allacciamenti abusivi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore