Storie Pazze e Gong: sabato i Plateali “raddoppiano”

Doppio appuntamento con la compagnia d’improvvisazione teatrale varesina questo week end: al Santuccio, alle 21 di sabato seratorna Gong!. Domenica alle 17 sarà il momento dei piccoli, con le ultime“Storie pazze” della stagione

Questo week end i Plateali raddoppiano! Alle 21 di sabato sera torna al Teatro Santuccio di via Sacco 10 a Varese Gong!, un nuovo format originale creato dai Plateali: un maestro (non troppo) Zen e i suoi sette allievi presentano uno spettacolo di improvvisazione ad eliminazione. Il pubblico è protagonista e deciderà il destino degli improvvisattori.

Alle 17 di domenica, invece, sarà il momento di Storie Pazze, lo spettacolo improvvisato pensato per i piccoli dai 4 ai 10 anni, dove bambini e genitori verranno coinvolti in prima persona per reinventare le storie classiche o per crearne di nuove insieme ai «giocattori». Tutto può succedere. Il gioco è in mano ai bambini, che potranno sfogare tutta la loro creatività insieme agli attori. IMPORTANTE! Per questo ultimo Storie Pazze è vivamente consigliato il costume di Carnevale.

All’ingresso verranno distribuiti, casualmente, dei biglietti speciali: i bambini che li riceveranno saranno nominati «assistenti dello scienziato» e si ritroveranno sul palco con i giocattori. Ma anche chi resterà seduto in platea verrà coinvolto e invitato a dare il proprio contributo per uno spettacolo pensato per essere interattivo per i bambini, ma senza dimenticarsi dei genitori e del loro divertimento.

I biglietti per entrambi gli spettacoli sono ancora disponibili. L’appuntamento con Gong! sarà alle 21 di sabato 1 marzo al Teatro Santuccio. I biglietti costeranno 10 euro. Domenica 2 marzo alle 17, sempre al Satuccio, sarà il momento di Storie Pazze, e i biglietti saranno per tutti a 6,50 euro. È possibile prenotare sul sito web dell’associazione, www.plateali.it, ritirando poi i biglietti in cassa mezz’ora prima dell’inizio degli spettacoli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore