Tris di vittorie per Varese, Tradate e Malpensa

Turno di campionato favorevole alle nostre squadre, con i biancorossi che salgono al secondo posto in classifica. Battuta solo la Ilop Valcuvia

Giornata positiva per le nostre formazioni impegnate nel campionato di Serie C di rugby: tre le vittorie, di Varese, Tradate e Malpensa, e una sconfitta subita dagli Unni. Classifica interessante per i biancorossi che sono saliti al secondo posto (grazie anche alla vittoria della capolista Union a Pavia, 20-29), mentre le altre formazioni varesotte sono una dietro l’altra dalla quinta alla settima posizione.
Ora ci sarà un altra domenica di stop e si tornerà in campo il 2 marzo con il derby di Cassano Valcuvia fra Unni e Varese. Il Malpensa andrà a Voghera mentre il Tradate affronterà in casa il Cus Pavia.

Galleria fotografica

Rugby - Bene il Varese e sconfitta per gli Unni 4 di 24

(Varese festeggia la vittoria – foto di M. Liorre)

Varese – Voghera 77-0 – Il Varese ha battuto con un netto 77-0 il Voghera portando a sei la striscia di vittorie consecutive. Il Match del "Levi" di Giubiano non ha avuto storia, con Giordano Taverna in meta dopo soli 20" e con altre tre mete tra il 2′ e il 10′ segnate da Caputo, Gramaglia e Stefano Sessarego. Nonostante il bonus già ottenuto, i biancorossi hanno continuato a spingere sull’acceleratore arrivando in meta con Broggi, con una doppietta di Gulisano e con la marcatura di Cardozo. Con De Martino bravo a realizzare cinque trasformazioni su otto tentativi, il Varese ha chiuso il primo tempo in vantaggio 50-0. Al 5′ della ripresa Taverna ha marcato la sua seconda meta, Stefano Piazza ha trasformato e i varesini si sono portati sul 57-0. Poi, dopo un fisiologico rallentamento, i biancorossi sono tornati a spingere e sono andati in meta con Roberto De Cecilia, Tommaso Salvalajo, Francesco Zibordi e ancora con Stefano Sessarego. Il triplice fischio finale di Mariolino Filizzola ha sancito il 77-0 sul malcapitato Voghera. Ottimo risultato per il team di Pella e Galante che per la quarta partita di fila non ha subito punti. Da segnalare gli esordi dell’ala Marco Pellegrini e del flanker Marco Maccagnan.

Ilop Valcuvia – Chicken Rozzano 0-28 – Anche a Cassano Valcuvia il pronostico è stato rispettato. Il Chicken Rozzano ha vinto segnando cinque mete agli Unni che hanno comunque disputato una gara dignitosa. Nei primi minuti i valcuviani hanno mosso bene la palla, guadagnato metri, senza però riuscire a sbloccare il punteggio. Al 20′ quindi gli ospiti sono passati a condurre con la meta di Dario Squassi e prima dell’intervallo Ardizzone, Graziano e Ragosa hanno segnato altre tre mete. Il primo tempo si è chiuso con il Rozzano in vantaggio 20-0 e all’inizio della seconda frazione gli ospiti si sono portati sul 25-0 con la seconda meta di Alberto Ardizzone. Timote Garnier non è riuscito a segnare nemmeno una trasformazione ma appena ha avuto la possibilità di rifarsi ha centrato il piazzato del definitivo 28-0 in favore del Chicken. Peccato per il rosso a Davide Scotti che nei minuti finali ha macchiato un’ottima prova con un fallo di reazione.

(Mischia nel fango a Cassano V. – foto di S. Bizzotto)

Malpensa – Cadetti Cernusco 17-15 – All’ultimo respiro il Malpensa torna a una vittoria che mancava dal 3 novembre scorso e impedisce ai milanesi di ottenere il primo successo del campionato. I gallaratesi hanno sbloggato il risultato con una meta di Girola sugli sviluppi di una rolling maul (dopo un facile piazzato sprecato da Cattaneo) ma l’efficacia del Malpensa si esaurisce e i cadetti del Cernusco gestiscono meglio il pallone, conquistano terreno e giungono al pareggio con una meta di un flanker. La trasformazione non entra e le squadre vanno all’intervallo sul punteggio di 5-5. A inizio ripresa il Cernusco segna una meta (non trasformata) per il 10-5 e al quarto d’ora circa trova anche una meta tecnica che gli ospiti non sfruttano fino in fondo, calciando sul palo la facile trasformazione. I ragazzi di Moro non vogliono concedere il primo successo agli avversari e nei minuti finali segnano con Altomare la meta del -5. Poi proprio allo scadere ottengono con Vitale la marcatura del pareggio: finalmente Cattaneo centra i pali e consegna il successo al team di Moro.

Cadetti del Parabiago – Tradate 8-17 – Il Tradate ha vinto in casa dei Cadetti del Parabiago costruendo il successo nel primo tempo, chiuso in vantaggio sul 17-0 grazie alle mete Di Bollini e Galvalisi. Clerici, preciso al piede, ha realizzato entrambe le trasformazioni e ha messo a segno anche un piazzato. Nella ripresa i padroni di casa hanno accorciato fino al -9 con la meta di Fasini e il piazzato di Baxiu. Nonostante l’ottimo secondo tempo dei “Galletti” però è arrivata un’altra vittoria per i "Muccaleoni" della ReFlex che cercheranno di ritrovare maggiore brillantezza nelle prossime sfide per mantenersi in quinta posizione. 

Classifica: Union Milano 46; VARESE 40; Cus Pavia 38; Rozzano 35; TRADATE 23; MALPENSA 15; VALCUVIA 13; Cad. Cernusco 4; Voghera 0; Cad. Parabiago -3.

CLICCA SULLA FOTO per visualizzare la galleria fotografica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 febbraio 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Rugby - Bene il Varese e sconfitta per gli Unni 4 di 24

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore