Tutto pronto per “Il Pretore”, diffusa la locandina

Il film, voluto dall'attrice varesina Sarah Maestri e di cui molte riprese sono state realizzate in provincia, uscirà nei cinema il 3 aprile. Protagonista Francesco Pannofino

Un Pretore comodamente seduto su una sedia da giardino, pronto a dare giudizi o a tessere la tela degli eventi. È la locandina del film "Il pretore" tratto dal libro di Piero Chiara "Il pretore di Cuvio", prodotto dalla Lime Film srl di Valentina Di Giuseppe e Massimiliano Leone e che vede come produttore associato la Chichinscì di Daniela Menotti e Sarah Maestri. L’immagine è stata diffusa nelle ultime ore, in attesa dell’uscita del film nelle sale, prevista per il prossimo 3 aprile. 
Molte delle riprese del film sono state fatte proprio nel Varesotto, tra Luino e Varese, e ora sono in molti che attendono di rivedersi sul grande schermo. 

Il Pretore, diretto da Giulio Base, è prodotto dalla casa di produzione Lime film insieme alla Chichinscì. "Il Pretore" sarà poi distribuito da Mediaplex Italia, in accordo con Rai Cinema. L’opera è tratta dal libro di Piero Chiara dal titolo "Il pretore di Cuvio" e vede nel cast, oltre alla stessa Maestri, anche Francesco Pannofino, attore comico reso famoso dalla serie tv Boris e nato come doppiatore (sua la inconfondibile voce di George Clooney).
Molte delle riprese sono state realizzate la scorsa estate tra il centro di Luino e il Tribunale di Varese, dove erano presenti molti altri attori come Max Cavallari ed Eliana Miglio.

La trama è ambientata nel cuore del Ventennio fascista, nella verde Valcuvia, fra le montagne e il lago, Luino e il microcosmo di paesini che costellano questo lembo di terra prima della Svizzera: il protagonista è Augusto Vanghetta, brutto uomo di legge dagli appetiti sessuali indomabili, che sposa proprio Evelina Andreoletti, relegata a ruolo di moglie silente, deve sopportarsi le immersioni extraconiugali del marito nel letto delle amanti.
Non resta che aspettare l’uscita del film nei cinema, il prossimo 3 aprile.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore