Un anno di “Amici della biblioteca”: “Arriveranno altre sorprese”

L'associazione è nata da circa un anno e si occupa di aiutare la struttura della Frera a gestire le tante iniziative che vengono organizzate ogni mese

«È tempo di primi bilanci per AbcT (Associazione Amici della Biblioteca civica di Tradate) e quando si parla di volontariato i bilanci non si fanno guardando i ricavi (per altro inesistenti dal momento che tutti gli eventi dell’Associazione sono sempre gratuiti per il pubblico) ma il grado di soddisfazione delle persone che hanno preso parte alle molte iniziative». Parole dell’associazione nata da circa un anno e che si occupa di aiutare la struttura della Biblioteca Frera a gestire le tante iniziative che vengono organizzate ogni mese.  

«“È utile che qualcuno faccia conoscere spazi della biblioteca di cui molti non sanno nemmeno l’esistenza!” si sente dire durante una delle serate dedicate al programma di cineforum organizzato nella piccola ma ben fornita sala eufonica della Frera – proseguono dall’associazione -. Il valore dell’opera di queste persone sarebbe comunque riscontrabile semplicemente considerando il loro impegno: studenti universitari, insegnanti appassionati e professionisti riconosciuti si mettono in gioco dedicando sempre più tempo all’organizzazione di attività eterogenee: presentazioni di libri (l’ultimo caso è quello dell’autrice Antonia Mazzotta e del suo “Il drago nel pozzo”), lezioni di filosofia insieme al Prof. Gedeone Martini, fino ad eventi popolari come serate-concerto (in collaborazione con il Liceo Bellini) e proiezioni di film di successo: su tutti il candidato all’Oscar “La grande bellezza” di P. Sorrentino».

«Il calibro degli ospiti invitati cresce insieme al successo delle iniziative – concludono –: accogliere Paola Guidi, giornalista de “Il Sole 24Ore” accanto al Capitano dei Carabinieri Francesco Provenza e al Sindaco Cavalotti è motivo di orgoglio per la ventina di volontari che si sono impegnati nell’organizzazione. Ascoltare i progetti ambiziosi di Mauro Fermariello, fotografo affermato e autore di un blog di successo come winestories, dà fiducia a tutto il gruppo. Questo è solo il punto di partenza ci sono in serbo alcune fantastiche sorprese per la prossima estate». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore