Una serata per scoprire il “Progetto nuova Vita”

Giovedì sera a Comunità Giovanile saranno presentati i nuovi progetti dell’associazione che rigenera vecchi computer da donare a chi ne ha bisogno

L’associazione Progetto Nuova Vita onlus di Olgiate Olona terrà una conferenza presso Comunità Giovanile di Busto Arsizio, vicolo Carpi 5 il giorno 13 Febbraio 2014 alle ore 21:00. In questa occasione verrà presentato “Rigeneri@mo” un’iniziativa di Progetto Nuova Vita e Ufficio Scolastico che darà la possibilità a tutte le scuole, per ogni ordine e grado, per le Provincie di Varese e Como di poter richiedere all’associazione Progetto Nuova Vita materiale informatico per le necessità di allestire aule informatiche, registro elettronico, supporto DSA, lavagne (LIM). Questa iniziativa permetterà di utilizzare materiale informatico in disuso, causa di una crescente produzione di RAEE, per ottemperare alla crescente richiesta di materiale informatico nelle scuole.
La recente crisi economica accentua maggiormente il fenomeno chiamato digital-divide; la soluzione proposta da Rigeneri@mo permette di far fronte a questi bisogni permettendo anche alle scuole che non dispongono di risorse economiche sufficienti di allinearsi alle attuali esigenze tecnologiche, in maniera eco-sostenibile e più attenta all’impatto ecologico. Ecco quindi come Progetto Nuova Vita ha fatto di un problema (RAEE), un’opportunità per offrire dei servizi a beneficio della collettività. Massimiliano De Cinque (presidente Progetto Nuova Vita) e Sergio Dicandia (ideatore SCUL Server) illustreranno i progetti realizzati fino ad ora con materiale informatico di riuso e alcune tecniche adottate per semplificare le procedure, mentre il professor Luca Piergiovanni, portavoce dell’Ufficio Scolastico, mostrerà nel dettaglio il progetto “Rigeneri@mo” e le prime scuole ad aver aderito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore