Varese celebra il Giorno del Ricordo

La cerimonia si terrà lunedì mattina al Giardino degli Istriani, Giuliani e Dalmati, per ricordare l'esodo di migliaia di italiani dalle zone dell'allora confine orientale

Nel decimo anniversario di istituzione del Giorno del Ricordo, il Comune di Varese ha organizzato una cerimonia al Giardino degli Istriani, Giuliani e Dalmati, in via Pista Vecchia. L’appuntamento è per lunedì 10 febbraio alle ore 11.30. Sono state coinvolte le associazioni Memento e Libero Comune di Zara in Esilio. «Abbiamo organizzato la cerimonia – spiega l’assessore Stefano Clerici – per non disperdere il ricordo. Il rischio è che, travolti dagli eventi e dall’attualità con i tanti problemi che ci troviamo ad affrontare, si perda di vista e si dimentichi la grande tragedia con 350 mila esuli e migliaia di infoibati colpevoli solo di esseri italiani. L’occasione della decima ricorrenza della giornata nazionale ci permette di trasmettere il ricordo soprattutto alle nuove generazioni, in un luogo simbolo per Varese. L’anno scorso abbiamo infatti realizzato il Giardino degli Istriani in via Pista Vecchia, nella zona dove trovarono esilio dopo la guerra centinaia di profughi istriani e dalmati. Il giardino sarà per sempre a loro intitolato. Invitiamo la cittadinanza a partecipare».

Il programma prevede alle ore 11.30 saluto alla bandiera, celebrazione ufficiale della solennità nazionale del Giorno del Ricordo; alle ore 12.00: saluto delle autorità e interventi dei rappresentanti delle associazioni degli esuli istriani, giuliani e dalmati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore