Varese Europea chiama a raccolta: promuoviamo i Sacri Monti

L'associazione che ha lanciato il progetto "Anima e corpo" per rilanciare a livello mondiale i 9 siti dei Sacri Monti tra Varese e Piemonte, chiede agli operatori di aderire all'iniziativa

L’Associazione Varese Europa ha presentato questa mattina, 19 febbraio, le future iniziative di promozione del progetto ‘Nutrendo Anima e Corpo’, finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività culturali in relazione ai siti posti sotto la tutela dell’Unesco.
Il progetto denominato “NAC”, che mira alla promozione turistica dei siti dei Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia, è stato presentato alla fiera BIT 2014 che si è svolta la scorsa settimana a Rho.   Come hanno spiegato il direttore Arturo Bortoluzzi e il presidente dell’associazione Bruno Pavan, il progetto si basa sulla costruzione di una rete efficace tra i 9 siti dei Sacri monti di Lombardia e Piemonte, e la promozione dei prodotti tipici enogastronomici: « Vogliamo fare in modo che questo patrimonio artistico diventi l’emblema del territorio – ha commentato il direttore Bortoluzzi – È una realtà esportabile in tutto il mondo.»

Da quando l’associazione sta puntando sulla valorizzazione di questo patrimonio ha scoperto che esiste poco materiale di promozione e anche abbastanza datato. Come prima azione, sono stati realizzati opuscoli anche in lingua inglese e cinese che spieghino il valore artistico e le possibilità turistiche del territorio attiguo. 

 Il responsabile del progetto Sandro Pignataro ha spiegato: «È necessario costruire pacchetti completi a disposizione del turismo religioso che prevedano, oltre a un’offerta culturale di pregio, opzioni  del patrimonio enogastonomico, enologico e silvo-agro-pastorale del territorio. Oggi si fa fatica a fare sistema perchè si attendono sempre i fondi opubblici ma questi scarseggiano e ogni attività rallenta. Di solito gli operatori attendono eventi organizzati mentre chi organizza non riesce a fare adeguata politica di vendita perchè non ha per le mani materiale di promozione. Ecco perchè noi poniamo sul piatto questa nostra attività e chiediamo di aderire e fare sistema».

E così Varese Europa,  insieme all’Ente Parco Campo dei fiori, all’ente gestione dei sacri monti, a Progettarti SAS e alla fondazione BPU Varese, ha dato uno sguardo al futuro proiettandosi su EXPO 2015. L’associazione si rivolge al territorio, associazioni di categoria ma anche singoli operatori, perchè aderisca al progetto per esportare idee e pacchetti completi. Una richiesta per “fare squadra” in vista della promozione del pacchetto completo Cultura-Tipicità territoriale che nutra appunto anima e corpo e voglia diffondere la nostra tradizione. Varese Europea ha già pronte due vetrine di grande prestigio: avrà, infatti, uno stand dal 5 al 9 marzo all’ITB Berlin e uno dal tra il 20 e il 23 a Parigi col Salon Mundial du Turisme. 

Per chi, albergatore, ristoratore o negoziante, volesse aderire al progetto, può scrivere a nac.sacrimonti@gmail.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 febbraio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore