Giorgio Caporaso arreda lo stand di Legambiente a Fiera Ecomondo

Le linee di design amiche della natura sono state scelte da Legambiente per la 18ma edizione della Fiera Internazionale del recupero di Materia ed Energia e dello sviluppo Sostenibile

In attesa della sua partecipazione a Festival Glocal Giorgio Caporaso, con i suoi arredi della Ecodesign Collection di Lessmore, è stato scelto da Legambiente per il suo stand alla 18ma edizione della “Fiera Internazionale del recupero di Materia ed Energia e dello sviluppo Sostenibile”. Una sostenibilità innovativa, elegante, solida e dinamica che esalta le qualità dei materiali eco-friendly ed è in grado di durare nel tempo. É questa la forza degli arredi firmati Lessmore che saranno presenti a Fiera Ecomondo nello stand di Legambiente. La fiera internazionale di Ecomondo si svolge a Rimini ed è dedicata alle principali strategie sull ́ecoinnovazione e la trasformazione del rifiuto in risorsa.

I prodotti Lessmore – impresa già segnalata tre le prime 10 del settore ecodesign al premio Sviluppo Sostenibile 2013 – oggi sono presenti tra i prodotti consigliati da Legambiente con la linea della Ecodesign Collection progettata dall’architetto e designer Giorgio Caporaso. Una linea di oggetti in cui la ricerca sui materiali e sulle funzionalità parte dall’idea di utilizzo di materiali riciclati e riciclabili, di rispetto ambientale, per apportare un nuovo concetto di bellezza e favorire un nuovo stile di vita più sensibile verso la natura e le esigenze contemporanee. Una collezione che esalta le qualità fisiche ed estetiche del cartone, materia principe dell’intera gamma dei prodotti Lessmore.

Anche quest’anno Legambiente parteciperà alla Fiera Ecomondo di Rimini in programma dal 5 all’8 novembre, con convegni, presentazioni e relazioni, perché l’appuntamento nella città emiliana è ormai imprescindibile per tutti coloro che si occupano di ambiente in tutte le sue declinazioni: dai green jobs al trasporto sostenibile, dall’innovation tecnology all’ eco design industriale. 

La sintonia tra Legambiente e Lessmore nasce dalla comune attenzione verso il mondo in cui viviamo, da rispettare e valorizzare, e dall’idea di fondo che la sostenibilità del presente e del futuro debba essere sempre più performante. Nello stand arredato da Lessmore, sarà possibile apprezzare questa visione osservando con attenzione le forme e i dettagli degli arredi e complementi di arredo che Giorgio Caporaso ha progettato. Arredi che, oltre ad essere realizzati in materiali riciclati o riciclabili, sono modulari e componibili, facili da trasportare, trasformabili, personalizzabili, riparabili e separabili in ogni componente. Facili anche da disassemblare per andare al riciclo o allo smaltimento differenziato. Gli arredi Lessmore cedono la parola alle sensazioni: quelle tattili oppure visive che si possono percepire dalle sedute, dai tavoli, dai sistemi modulari e dalle serie di vasi che si mostrano come un percorso creativo innovativo, in costante

evoluzione con continue sperimentazioni. Ne sono un esempio i più recenti arredi contenenti licheni vivi e l’introduzione della tecnologia antibatterica. Da scoprire anche le nuovissime proprietà olfattive di alcuni arredi speciali dotati di diffusori di essenze profumate per ambienti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.