A Palazzo Branda la mostra sulle Icone russe

La mostra aperta al pubblico da martedì a sabato chiuderà il prossimo 15 febbraio. Inaugurazione sabato 31 gennaio

Il Comune di Castiglione Olona – Assessorato alla Cultura – inaugurerà il prossimo 31 gennaio alle ore 18,00 nelle prestigiose sale di Palazzo Branda Castiglioni, una mostra  dedicata  alle icone russe e alla loro storia dal titolo ICONA. INCONTRO NEL COLORE.
L’evento è proposto in collaborazione con l’Associazione Culturale “Akathistos”  di Varese da anni impegnata nella diffusione e nella promozione delle icone e della loro  storia in correlazione alla Chiesa Cristiana d’Oriente.
Il progetto consta di visite guidate alla mostra accompagnati da esperti del settore, laboratori didattici e proiezioni di video.
 
Il Comune ha accolto con favore la proposta di Akathisos in ricordo dell’opera  intensiva svolta dal cardinale Branda Castiglioni durante i Concilii  di Ferrara e Firenze (1438 – 1443)  a favore della riconciliazione tra la  Chiesa d’Occidente e quella d’Oriente.
Ci piace ricordare che il documento conciliare che proclamò l’unione tra le Chiese fu sottoscritto il 6 luglio del 1443 a Firenze.
Branda, deceduto  a Castiglione Olona  il 3 febbraio del 1443 non ha potuto  vedere concretizzato il Suo antico sogno.
Con questo evento, piccolo ma intenso,  ci permettiamo di omaggiare la Sua figura e il Suo messaggio di unità, di tolleranza e di conciliazione tra le varie culture laiche e religiose.
    
La mostra aperta al  pubblico da martedì a sabato in orario  dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, domenica e festivi  dalle 15 alle 18, chiuderà il prossimo  15 febbraio.
Il Sindaco avv. Emanuele Poretti  e l’Assessore alla Cultura prof.ssa Graziella Magnoni saranno lieti di annoverarLa tra i nostri graditissimi ospiti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.