Arriva l’Epifania che tutte le feste si porta via

Ultimo giorno di festa prima di salutare le festività natalizie con tante iniziative in tutta la provincia, sopratutto per i più piccoli e non dimenticate di riempire le calze con dolci e carbone

Arriva l’Epifania che tutte le feste si porta via. Ultimo giorno prima di salutare le festività natalizie, da passare tra dolci, carbone, calze, cammelli e presepi.
E voi cosa farete? Il cielo sarà sereno e soleggiato ma le temperature rigide.
Ecco qualche idea per passare il giorno della Befana e non dimenticate di riempire le calze con dolci e carbone. 

Protagonisti della giornata sono ovviamente i presepi che vedono l’arrivo dei Re Magi. Cliccate qui per vedere la mappa dei presepi in provincia

Al Salone Estense di Via Sacco a Varese, 5, dalle 10 alle 13, si terrà la distribuzione delle beneficenze raccolte durante la Festa della Montagna 2014, a cura del Gruppo Alpini Varese.

Come ormai consuetudine decennale anche quest’anno i vigili del fuoco di Varese e l’associazione nazionale vigili del fuoco in congedo della provincia di Varese svolgeranno la tradizionale manifestazione della befana presso l’ospedale pediatrico del Ponte. Alle 10 verranno portati i doni ai bambini ricoverati presso la struttura ospedaliera. Le calze contenenti i doni raccolti dai vigili del fuoco, verranno consegnate dalla befana che entrerà grazie all’autoscala da una finestra.

Ai Giardini Estensi di Varese, ultimo giorno per vedere le scenografiche luminarie. Dall’imbrunire. In Piazza Repubblica invece, continua i parco giochi con attrazioni e ruota panoramica. 

Per chi ama l’atmosfera natalizia non c’è da dimenticare Leggiuno dove, anche domani, sarà possibile vedere lo spettacolo delle migliaia di luci di Lino Betti. (Leggi anche la storia delle luminarie

A Varese, al Teatro di piazza Repubblica, lo spettacolo è per i più piccoli. Alle 17 sarà in scena il musical “Cercasi Violetta” per la regia di Marco Simeoli. Un’ora e mezza di spettacolo colorato ed energico, fatto di coreografie dal sapore hollywoodiano e un finale da fiaba. La regia è di Marco Simeoni e sul palco tanti personaggi pronti a conquistare il pubblico: attori provenienti da musical di successo come Notre Dame de Paris, Romeo e Giulietta, San Pietro.

Ricordiamo inoltre che i musei della città di Varese saranno aperti. Tutte le sedi saranno visitabili con le mostre allestite e le collezioni permanenti, dai Predatori del Microcosmo a Villa Mirabello alla Luce del Seicento alla Sala Veratti.

Per chi ama il teatro l’appuntamento è anche a Cuasso con lo spettacolo “La befana si fa bella”.
In scena teatro, burattini, musica e canzoni dal vivo con l’adattamento e la regia di Mariangela Martino e le musiche di Giulio Toninato. Appuntamento alle 15,45. Al termine verrà acceso il gran falò.
La grande tradizione del balletto classico russo incontra una delle storie di amore e di morte più famose di tutti i tempi. Martedì 6 gennaio, alle ore 18, il teatro Sociale di Busto Arsizio ospiterà il balletto «Romeo e Giulietta», per le musiche di Sergej Sergeevič Prokof’ev e con le coreografie di Andrey Lyapin.

Doppio appuntamento in musica a Varese. Il primo è quello con i Ciaparatt, giovane formazione che presenta canzoni milanesi e della tradizione e si esibirà alle 15 al Salone Estense di Varese. Il secondo appuntamento è alle 17.45 al Santuario di Santa Maria del Monte. In scena, in quest’ultima occasione, musiche della tradizione classica natalizia per tromba e organo con Mario Mariotti e Fabio Nava. Ingresso libero.

Martedì 6 gennaio, sulle acque della Schiranna sotto la regia della Canottieri Varese, torna in voga la sfida remiera tra tutti i sodalizi provinciali per brindare al nuovo anno: l’happyfania. L’evento, nato agli inizi del 2000 ed organizzato per l’ultima volta nel 2010 a Gavirate, torna con una formula tutta rinnovata ed è subito record di iscrizioni. Al via ci saranno 180 atleti, in rappresentanza di nove sodalizi remieri varesini. A terra intanto la Canottieri Varese schiererà uno staff di cuochi per preparare polenta e spezzatino.

 

Sempre per gli sportivi, martedì 6 gennaio apre ufficialmente la pista "Sole e neve" alla baita del fondista a Cunardo, curata dai volontari dello Sci Club. Alla Baita del Fondista sarà attivo, oltre al servizio di ristoro e ad ampi spogliatoi riscaldati, il noleggio delle attrezzature che permetterà a tutti di cimentarsi con lo sci nordico. Per i principianti sono a disposizione, su appuntamento, anche i maestri di sci. La pista è aperta tutti i giorni della settimana, dalle 8.30-12.30 e dalle 14.00-17.30, in più grazie al sistema di illuminazione il martedì e il giovedì sarà possibile sciare in notturna fino alle 22.00.

La tradizionale festa della Befana del Fondista si svolgerà a Brinzio la sera del 5 gennaio con il seguente programma: alle 20 distribuzione del buono calza della befana (per bambini fino a 10 anni), alle 21 arrivo della befana con distribuzione delle calze e accensione del falò. Durante la serata ci si potrà riscaldare con un buon bicchiere di vin brulé e panettone.

Un concerto di gala per salutare il nuovo anno ad Azzio: l’appuntamento è per martedì 6 gennaio alle ore 20.30, alla Chiesa del Convento dove tutti potranno ascoltare le musiche di G.Verdi, V.Bellini, G.Puccini in unh grande concerto di gala la sera dell’Epifania.

A Cuveglio, il 6 gennaio, si svolgerà la rappresentazione del presepe vivente a cura del Comitato Feste di Vergobbio. La manifestazione avrà luogo nel tardo pomeriggio in quanto il buio esalta l’ambientazione del percorso arricchita con luci, fuochi e fiaccole. L’edizione 2015 inizierà alle ore 16.00 a Vergobbio con il mercatino ed intrattenimenti per i bambini. Al termine della rappresentazione ci si potrà scaldare davanti ad uno scoppiettante fuoco e ristorarsi con un piatto di buona polenta, ed alle ore 20.00 si potrà assistere ad un suggestivo spettacolo di fuoco.Sarà allestito un maxischermo vicino alla capanna della Natività per permettere a coloro che non potranno seguire il corteo di vedere tutto il percorso in diretta. L’appuntamento è quindi per martedì 6 gennaio alle ore 18.00 nella Chiesa di San Lorenzo in Canonica per la Santa Messa ed al termine, circa alle 18.45, inizierà il cammino indicato dalla stella cometa.

A Mercallo la Befana arriva alle 15,45. Appuntamento al Circolone con il mago Zio Best. Si festeggia anche a Leggiuno, dove il comune e la Canottieri Arolo organizzano la festa della Befana, alle Cascine del Quicchio, nei pressi dll’Eremo di Santa Caterina del Sasso.

A Luino avrà luogo il tradizionale appuntamento con la Befana Avisina, a partire dalle 15 al Parco Ferrini. Cioccolata calda, vin brulé, calza per i bambini.

A Cavaria la befana "vien di giorno". Arriverà, infatti, martedì 6 gennaio in piazza Pertini attorno alle 14.30. A organizzare l’evento è l’amministrazione comunale che ha previsto uno spettacolo di "caccia alle Befane", giochi acrobatici, giocolieri, estrazione vincitore "mega calza", sorprese e merenda per tutti.

A Tradate, al Parco di Villa Inzoli, venerdì e sabato, dalle 15:30 trucca bimbi a tema, sculture di palloncini e baby dance. 

Misura oltre 2 chilometri la calza che sarà srotolata il 6 gennaio nel cuore di Milano, in piazza Duomo. Un’iniziativa di sensibilizzazione alimentare e ambientale per dare il benvenuto ad Expo: gli adulti e i bambini che parteciperanno dovranno sostenere la calza ecologica, realizzata cioè con filo derivante dal riciclo meccanico di bottiglie raccolte in Italia.

A Lugano, dalle 14 alle 18, al via l’iniziativa "Tutti in pista con la befana e la Fracassband". L’appuntamento è in piazza Manzoni.

A Campione d’Italia, in Piazza Roma, martedì 6 gennaio, alle 15, arriverà la Befana. Panettone, cioccolata e vin brûlé per tutti. Manifestazione organizzata dall’Azienda Turistica di Campione d’Italia in collaborazione con il Comitato Carnevale di Campione d’Italia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.