Attentato a Parigi: “Vile attacco, gli assassini non sono nell’Islam”

La Comunità Islamica Ticinese si associa alla ferma condanna del barbaro attacco terroristico, perpetrato, mercoledì 7 gennaio 2015, contro la sede del giornale Charlie Hebdo a Parigi

La Comunità Islamica Ticinese si associa alla ferma condanna del barbaro attacco terroristico, perpetrato, mercoledì 7 gennaio 2015, contro la sede del giornale Charlie Hebdo a Parigi: «E’ un vile atto terroristico, il quale non può essere attribuito all’islam.  Questo vile attacco non è un elemento costitutivo di una società civile – scrive la direzione della Comunità Islamica Ticinese -. La Comunità Islamica Ticinese presenta le proprie sentite condiglianze ed esprime in questo doloroso evento la propria solidarietà al Popolo Francese, nonché alla famiglia giornalistica».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.