Aule fredde al Manzoni: il problema sarà presto risolto

Un padre lamenta le temperature polari della nuova sede di via Monte Rosa. La Provincia, che gestisce gli istituti superiori, spiega che si tratta di un problema di taratura del termostato limitato alle aule del seminterrato

Bella ma fredda.

Non è trascorso un mese dal trasloco che qualche magagna comincia a evidenziarsi nella nuova sede del liceo linguistico Manzoni di Varese.

Al centro della polemica, il riscaldamento che non garantirebbe un ambiente confortevole. Un padre ci scrive lamentando temperature medie di 17 gradi.

La situazione, spiegano dalla Provincia che gestisce le scuole superiori, è limitata alle aule del seminterrato dove c’è un problema di taratura dell’orario del termostato. Il preside Ballarini ha già segnalato il problema alla ditta che si occupa della manutenzione e , nel giro di qualche giorno, tutto dovrebbe tornare nella norma e il riscaldamento funzionare anche dopo le 11. 

Niente a che fare, quindi, con mancanza di fondi per i tagli alla Provincia: « La gestione delle scuole è una delle nostre competenze principali – spiegano – per cui c’è sempre la massima attenzione e, soprattutto, i fondi per pagare il riscaldamento». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.