Aumenta il pedaggio, ma solo a Gallarate

Aumenti medi dell’1,5% su tutta la rete ma questa volta, lungo la A8, sarà solo la barriera di Gallarate a veder crescere le tariffe. Aumenti necessari per "non ostacolare il completamento degli investimenti previsti"

E’ ormai una tradizione che accompagna la notte di San Silvestro: l’aumento dei pedaggi autostradali. E puntuale come il cambio di calendario, anche quest’anno è arrivato il balzello alle barriere. 
In pochi, però, se ne saranno accorti. La barriera di Cavaria e quella di Milano, infatti, mantengono le vecchie tariffe mentre solo chi entra a Gallarate subirà un aumento. Il casello di Largo Buffoni passa da 70 a 80 centesimi. Si tratta di un rincaro del 15% che, inevitabilmente, spingerà molti automobilisti a scegliere di saltare la barriera, entrando in A8 a Cavaria o Busto. Un aumento particolarmente simbolico dal momento che non più tardi di un anno fa la Lega Nord manifestò con tutto lo stato maggiore del partito davanti al casello per chiedere l’abolizione totale del pedaggio.  

I dati del Ministero dei Trasporti parlano di un aumento medio per l’intera rete dell’1,32%. Una "misura necessaria -si legge in una nota del Ministero- idonea a consentire il superamento dell’attuale negativa congiuntura economico finanziaria". Tale misura si sarebbe resa necessaria "per non ostacolare il completamento degli investimenti previsti".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.