Contributo di studio per i figli di disoccupati

Tra il 15 gennaio e il 28 febbraio, è possibile presentare richiesta di contributo per il sostegno allo studio. Lo possono richiedere i genitori di alunni che risiedono nel comune

Il Comune di Varese ha emesso un avviso per “l’assegnazione del contributo di studio in  favore di figli di disoccupati”. Le domande possono essere presentate, all’area VI Servizi alla Persona, dal 15 gennaio al 28 febbraio.

Potranno beneficiare del contributo gli studenti che siano in possesso dei seguenti  requisiti:  frequenza di una scuola primaria o sec. di I o II grado, sia pubblica che privata  nell’anno scolastico 2014/2015; residenza nel comune di Varese; indicatore della situazione economica equivalente ( I.S.E.E.) in corso di validità, alla  data di presentazione della domanda, € 30.000.00;  essere figli di almeno un genitore in stato di disoccupazione o essere affidati  ad un tutore legale in stato di disoccupazione.

Il fondo disponibile ammonta ad € 100.000. Saranno redatte graduatorie separate in  relazione ai diversi ordini di scuola. L’attribuzione del contributo è effettuato in base alla graduatoria fino all’esaurimento  delle risorse economiche stanziate.

Sul sito del Comune, in home page e nella sezione Servizi educativi, si trovano tutte le info necessarie, l’avviso completo e la modulistica necessaria alla presentazione della domanda.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.