Dal thriller alla commedia, appuntamento al cinema

Keanu Reeves è protagonista di John Wick. Nelle sale anche "Still Alice" e la commedia italiana "In nome del figlio"

Keanu Reeves è protagonista di John Wick, al cinema da giovedì 22 gennaio. Prima di morire, la moglie di John gli ha regalato un cucciolo di beagle, ora il suo unico compagno. Quando l’uomo rifiuta di vendere la sua Mustang ad un malvivente, pagherà l’affronto con una vera e propria spedizione punitiva: verrà aggredito ed il suo adorato cagnolino ucciso. Da marito in lutto, Wick riesumerà la sua vita precedente, in cui era un killer al servizio della criminalità organizzata di New York. Dopo aver indagato nell’ambiente e scoperto che il mandante dell’aggressione è l’unico figlio Del boss Viggo Tasarov, si metterà alla ricerca del giovane.
Tasarov, dal canto suo, conoscendo i trascorsi di Wick offrirà una generosa ricompensa a chiunque riesca a neutralizzarlo…
Still Alice, nelle sale italiane dal 22 gennaio, promette di commuoverci e farci riflettere.
Alice Howland (Julianne Moore) è un’ apprezzata linguista, conosciuta in tutti gli atenei degli Stati Uniti.
Un brutto giorno si rende conto di non ricordare alcune parole e sente la propria memoria compromessa. La diagnosi sarà un forte trauma per la donna e la sua vita.
In nome del figlio è una commedia tutta italiana. Alessandro Gassman (Paolo), simpatico agente immobiliare, e Micaela Ramazzotti (Simona), autrice di un best-sellers erotico, aspettano con gioia il loro primo figlio. Valeria Golino è Betta, sorella di Paolo, insegnante con due bambini, sposata con Luigi Lo Cascio, professore universitario precario. Nelle dinamiche familiari si inserisce Rocco Papaleo (Claudio), amico d’infanzia, musicista squattrinato…

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.