Danni al treno. “I vandali vanno identificati e puniti”

A dirlo è l'assessore regionale alle Infrastrutture, Alessandro Sorte, che ha aggiunto che il costo per la collettività degli atti vandalici ai mezzi del trasporto pubblico ammonta a 8 milioni di euro all'anno

«Il video dei vandali che, questa notte, hanno semidistrutto un treno sulla linea Milano-Laveno di Trenord racconta tragicamente, più di tante parole, la violenza, tanto inutile quanto grave, che quotidianamente dà l’assalto al patrimonio del Trasporto pubblico locale».

(Leggi l’articolo o guarda il video cliccando qui)

Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte, commentando le immagini che già circolano sul web. «Trenord – ha continuato l’assessore -, impegnata, con Regione Lombardia, al rinnovo del parco rotabile, è la vittima predestinata della delinquenza e della stupidità di pochi, che colpisce i molti passeggeri del servizio pubblico. Il costo per la collettività è di 8 milioni di euro ogni anno». Oltre all’impegno di Trenord, secondo l’assessore, è però necessaria un’azione precisa in grado di «identificare e perseguire queste bande di vandali, che distruggono sistematicamente il patrimonio di tutti».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.