Discoteca non in regola, “stangata” da 14mila euro

Polizia Locale e Polizia di Stato impegnate in controlli sugli esercizi pubblici, in un caso riscontrate diverse violazioni

Nella discoteca potevano stare 390 persone, ma al momento del controllo ce n’erano oltre 700, una volta e mezzo tanto. Alla fine dell’operazione coingiunta di Polizia di Stato e Polizia Locale, una nota discoteca di via Morazzone si è vista appioppare una multa da 14mila euro, per diverse violazioni amministrative.

Il 10 gennaio scorso gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Varese, del Commissariato di Gallarate,  della Polizia Locale di Cassano Magnago nonché quattro equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia hanno effettuato una serie di controlli in vari esercizi pubblici di Gallarate e provincia e il caso più problematico si è rivelato appunto quello della discoteca cassanese. Gli accertamenti effettuati hanno fatto emerge diverse violazioni che hanno comportato l’elevazione di una sanzione di circa 14.000 euro.

Gli illeciti contestati sono: la mancata esposizione della licenza, mancata esposizione listino prezzi, mancata esposizione del cartello vietato fumare, mancata vigilanza sul divieto di fumare, nr. 3 avventori intenti a fumare, addetto al controllo dei locali di pubblico spettacolo non iscritto nell’albo prefettizio, somministrazione alcolici oltre le ore 03.00, mancanza di etilometri a disposizione degli avventori all’uscita del locale.

Leggi anche la replica del gestore della discoteca, cliccando qui

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.