Draghi: “La Bce valuterà l’acquisto di titoli di Stato”

Il presidente della Banca centrale europea ha detto di voler valutare un concreto stimolo monetario all'economia europea. Un annuncio che mette le ali a Piazza Affari

È bastata l’affermazione del presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, di voler fornire uno concreto stimolo monetario all’economia dell’eurozona, per gonfiare le vele delle principali borse europee. Bene Piazza Affari che guadagna oltre il 3% dopo l’annuncio di Draghi sull’acquisto di titoli di Stato da parte della Bce. Il Ftse Mib sale del 3,04% a 18.670 punti. Mentre lo spread tra BTp-Bund si attesta a 138 punti base, con il rendimento del decennale italiano all’1,88%.
L’annuncio  di misure "che includono l’acquisto di vari asset, inclusi i bond sovrani" segue quello sulla situazione greca, prossima alle elezioni e della possibile vittoria del partito euroscettico di sinistra Syriza. 
L’accesso delle banche greche ai fondi della Banca centrale europea, avverte Francoforte, continuerà solo a seguito di una "conclusione positiva dell’attuale programma di salvataggio e di un successivo accordo" con la troika per estendere il sostegno finanziario.
Non si cambiano le regole in corsa dunque.
Proprio la questione delle imminenti elezioni greche continua a tenere alta la tensione sui mercati. Ieri il rendimento del decennale greco si è riportato sopra il 10%, ma alcune indiscrezioni pubblicate dall’agenzia di stampa Reuters, vedono una Germania possibilista sulla revisione dei termini dell’indebitamento greco con chi uscirà vincitore dalle elezioni previste per il 25 gennaio prossimo. Anche Wall Street procede in rialzo, dopo i nuovi impulsi favorevoli ai mercati dati dalla Fed, la banca centrale statunitense. Rallenta bruscamente l’euro, che è sceso sotto quota 1,18 dollari (cambio euro/dollaro e convertitore di valuta) come non accadeva da 9 anni. Più tranquillo invece per il momento il petrolio, con il barile di Brent poco sopra 51 dollari.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.