Ecologico ed economico: Così sarà il car sharing della città

10 auto elettriche, 20 colonnine di ricarica e tariffe di 8 centesimi al minuto. E’ questo il progetto di mobilità sostenibile che la città potrebbe realizzare entro Expo, per il quale sono previsti investimenti di almeno 400.000 euro

Almeno 10 auto elettriche a disposizione e una rete di non meno di 20 colonnine per la ricaricarica delle vetture a batteria. Questo sarà il risultato dell’ambizioso progetto che l’amministrazione comunale sta limando in vista di Expo. Busto Arsizio avrà così il suo servizio di car sharing, ecologico ed economico.

Il bando che Palazzo Gilardoni sta preparando prevede infatti che il costo orario del noleggio non superi i 5 euro all’ora, il che significa poco più di 8 centesimi al minuto. Un servizio che dovrà essere attivo tutti i giorni, 24 ore su 24 e che per i primi 3 anni di attività dovrà essere svolto con tariffe scontate per i residenti in città. Un servizio che creerà un indotto non solo ecologico ma anche in termini occupazionali dal momento che si dovrà effettuare una ricollocazione quotidiana dei mezzi (che gli utenti potranno prelevare e lasciare in qualunque parte della città, ndr) oltre alla loro manutenzione ordinaria e straordinaria.

Per realizzare l’ambizioso progetto la città è pronta a stanziare 200.000 euro ma il soggetto che prenderà in mano il servizio dovrà investirne almeno altrettanti. Risultato: un sistema di mobilità all’avanguardia da 400.000 euro. I tempi però stringono. L’ambizione è quella di realizzare il servizio in vista di Expo per inserirlo all’interno del progetto del "Grand Tour del Varesotto" (che prevede un "canale verde" di auto ecologiche da e verso il polo espositivo, ndr) e la previsione potrebbe rivelarsi corretta. Non è infatti un mistero che da qualche mese la città sta intrattenendo rapporti con Sinopoly, un’azienda cinese che si occupa proprio di questo servizio e il bando che sarà diffuso potrà concretizzare il servizio nel giro di qualche mese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.