Feci di cani, “situazione seria che preoccupa”

Eliseo Sanfelice chiede di far rispettare l'obbligo per i proprietari di girare nelle pubbliche vie con sacchetti per la raccolta degli escrementi

«Fate rispettare il divieto ai proprietari di cani di sporcare le strade». È l’appello di Elisoe Sanfelice, consigliere comunale di Samarate che denuncia l’emergenza legata alle cacche dei cani. «È ormai una situazione molto seria che disgusta moltissimi cittadini, creando un disagio vero e propio, l’igiene è la priorità per tutti Amministrazione ma anche Cittadini, il rispetto delle regole è fondamentale per dare l’esempio alle giovani generazioni, la pulizia deve diventare una parola d’ordine per tutti, in un ambiente pulito si socializza meglio e sta meglio anche il nostro amico quattro zampe. Se una persona è in giro con il cane è obbligato avete il sacchettino per le feci, e lo deve esibire se un rappresentante della legge chiede una verifica». Sanfelice cita come situazioni particolarmente problematiche «il tratto dalla Piazza Italia che va in comune, con i marciapiedi in ambo i lati pieni di escrementi», dalla piazza verso  alle scuole elementari, la via che dalla piazza conduce alla villa Montevecchio. Sanfelice si appella anche ad un provvedimento del 2013:   un’ordinanza del Ministero della Salute che impone l’obbligo di  guinzaglio («dovrà sempre essere utilizzato nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, fatte salve le aree per cani») e l’obbligo di raccogliere le feci. Analogamente Sanfelice chiede di far rispettare la norma che vieta di sporcare con cicche di sigarette o gomme da masticare.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.