Fiore (Ncd): “Caro Lupi hai sbagliato sul Malpensa Express”

Anche il presidente del circolo bustocco del Nuovo Centro Destra contro la decisione di sopprimere la fermata di Busto Arsizio del treno Malpensa-Milano Cadorna: "Anche se siamo dello stesso partito mi schiero contro questa decisione"

Il presidente del circolo Ncd di Busto Arsizio Emanuele Fiore si schiera contro il suo ministro: «Sulla vicenda del Malpensa Express personalmente mi sono già schierato contro la decisione di sopprimere la fermata di Busto. – scrive in una nota – Già, proprio così. Personalmente ma anche, come qualcuno ha giustamente sottolineato, come Presidente di un circolo di quel NCD di cui il Ministro Lupi è esponente di spicco». L’esponente bustocco del Nuovo Centro Destra entra nella folta schiera di coloro che stanno chiedendo il ripristino della fermata del trano Malpensa-Milano Cadorna, a costo di andare contro un "pezzo grosso" del suo stesso partito: «In questi giorni vedo levate di scudi, come è giusto che sia, da parte di un po’ tutti. A partire dai pendolari che si sono prontamente mobilitati e hanno già costituito un comitato che ha subito organizzato una raccolta firme, aperto un profilo FB al quale stanno aderendo numerosissimi e si sono già recati in Regione Lombardia a far sentire le loro lamentele. Anche la politica bustocca non è stata a guardare! Un po’ tutti (o quasi), sindaco Farioli in testa, si sono schierati contro la decisione finanche quelli che ormai sono a Roma e mi riferisco alle senatrici Erica D’Adda e Laura Bignami e al deputato Ivan Catalano i quali, potendolo fare, hanno depositato interpellanze al Ministro Lupi sulla questione. Tra tutte queste voci ne manca una! Manca la voce degli esponenti politici del NCD e non mi riferisco, ovviamente, a me ma a quelli che “contano”. Sono un cosiddetto neofita della politica e proprio per questo, nei giorni scorsi, mi sono chiesto: “avrò mica sbagliato a schierarmi da subito contro un esponente del mio partito?”. Oggi invece dico “tranquillo. Non hai sbagliato!". Ma poi, dove avresti sbagliato? Avrei sbagliato se non avessi detto ad uno dei nostri “capi” di partito che lui ha sbagliato?Io non posso dire a mia moglie che utilizza il Malpensa Express e che (forse) non potrà più utilizzarlo che è anche colpa mia perché non ho protestato. I politici del Ncd che fanno politica da moltissimi anni (e quindi sanno farla) e proprio per questo sono vicini ai politici che “contano”, ebbene proprio loro, perché non fanno sentire la loro voce sia alla città ma soprattutto al Sig. Lupi? Magari Lupi non conosce la realtà di Busto e quanti pendolari usano il Malpensa Express. Ebbene, costoro, pensano che quando andremo alle elezioni amministrative nel 2016, i bustocchi (pendolari in testa) non si ricorderanno che il NCD ha soppresso la fermata del Malpensa Express di Busto? In quel momento io voglio poter dire a testa alta “Io non ero d’accordo e ho lottato per evitarlo”. Questa si chiama coerenza, non politica. Ecco perché (forse) non dovevo prendere posizione a suo tempo né tantomeno fare questa dichiarazione ma io lo devo fare».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.