Grecia a sinistra, vince Tsipras

Prime proiezioni: Syriza è al 36,5% con 150 seggi, a meno uno per la maggioranza. Samaras al 27,7%. Neonazisti di Alba Dorata terzi

tsipras grecia

La Grecia sceglie Tsipras che, a urne appena chiuse sfiora la maggioranza assoluta, attestandosi attorno al 37%. Per ora si tratta di proiezioni, che rispecchiano ampiamente i sondaggi che davano il leader di Syriza in testa nella contesa elettorale.
Dalle prime proiezioni, Syriza è al 36,5% con 150 seggi, ne manca uno per la maggioranza. Samaras al 27,7%. Neonazisti di Alba Dorata terzi.
"E’ una vittoria storica. E’ la vittoria del popolo che si è mobilitato contro l’austerità". E’ questo uno dei primo commenti dei responsabili di Syriza, il partito di sinistra che ha vinto le elezioni greche, raccolto dalla stampa presente al quartier generale di Alexis Tsipras, probabile futuro premier greco.
La Bce si prepara ad una riunione con la Commissione Ue, il Consiglio e l’Europgruppo per affrontare l’ennesimo cambiamento politco in Europa: nelle ultime battute di campagna elettorale, giovedì scorso lo stesso Tsipras aveva annunciato, in caso di vittoria, la rinegoziazione del debito estero del Paese.
Il presidente della Bce Mario Draghi, della Commissione Ue Jean Claude Juncker, del Consiglio Danald Tusk e dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem avranno una colazione di lavoro prima dell’Eurogruppo per discutere della Grecia post elezioni e della linea da tenere con il nuovo governo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.