Il folk rock de “Gli Amanti” sul palco del Twiggy. Il jazz è con l’Alex Bioli Quintet

L'appuntamento con la band milanese è per mercoledì 21 gennaio quando presenteranno l'ultimo album "Strade e Santi". Il giorno dopo c'è la formazione varesina

Segnatevi in agenda questi due appuntamenti perchè non ve ne pentirete: mercoledì 21 gennaio appuntamento con Gli Amanti al Twiggy Cafè, giovedì 22 gennaio jazz con l‘Alex Bioli Quintet. 

Il primo appuntamento, quello di mercoledì, vedrà sul palco la band milanese Gli Amanti. Una formazione che arriva in questa tappa varesina con "in tasca" il lavoro "Strade e Santi". Un disco che accoglie l’ascoltatore tra pezzi energici e dolci atmosfere. La formazione è nata nel 2011 da due musicisti pugliesi, Domi Tinelli e Piero D’Aprile, a cui si aggiungerà il sardo Fabio Sanna. Formazione che registrerà il primo EP omonimo nel 2012, recensito dalle più importanti riviste di settore e accolto positivamente dalla critica. Un lavoro che gli permetterà di esibirsi su alcuni dei palchi più importanti d’Italia al fianco di artisti come Il Pan Del Diavolo, Green Like July, Plastic Made Sofa, Criminal Jokers, Paletti, Levante ecc..
Nel 2013 la formazione accoglie un nuovo elemento, il batterista calabrese Peppe Nisticò con il quale iniziano la pre-produzione del loro nuovo disco “Strade e Santi”, realizzato successivamente grazie alla piattaforma Musicraiser e uscito per Universal Music Italia. La band entra a far parte del prestigioso roster di Godzillamarket, booking di artisti come i Ministri, Le Luci Della Centrale Elettrica, Iori’s Eyes, Jack Jaselli, Il Triangolo ecc. Ingresso libero, dalle 21,30. 

Il giorno successivo spazio agli amanti del jazz. Sul palco l’Alex Bioli Quintet con Alex Bioli Sax, Carlo Attolini Batteria, Marco Conti Basso, Thomas Rosenfeld Piano e Chiara Bottelli Voce e Violino. Il progetto, nato nel 2006, ha prodotto cinque album di inediti (l’ultimo dal titolo "Nonchalance") ricchi di diverse e importanti collaborazioni, tra cui si segnala quella con il compositore Fabrizio Baldoni (Bix ). La formazione ha al suo attivo esibizioni in jazz club e festival nazionali ed esteri. Di recente fa il suo ingresso il talento vocale e strumentale di Chiara Bottelli. I loro concerti sono un concentrato di esplosive improvvisazioni da parte dei musicisti – indiscutibili per tecnica e musicalità – sui brani originali e su classici da Charlie Parker a Miles Davis,alternate a raffinate interpretazioni di Chiara Bottelli degli standard di Cole Porter e Burt Bacharach. Non manca qualche escursione su evergreen italiani, rivisitati in chiave swing.
Tra i favolosi componenti di questo ensemble, oltre al sassofonista e fondatore Alex Bioli, non si può non menzionare il bassista laureato "magna cum laude" al Berkeley College Marco Conti, già collaboratore di miti come John Scofield e Marc Johnson. Ingresso libero, dalle 21,30. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.