Il pubblico di Busto chiede una reazione alle sue “Farfalle”

La Unendo Yamamay è scivolata al settimo posto e sabato (20,45) ospita la forte Conegliano, ma le prevendite vanno a gonfie vele. Parisi deve dare la scossa. Lyubushkina: «Dimentichiamo gli errori»

La netta sconfitta contro Scandicci e lo scivolone al settimo posto in classifica pesano molto sul momento difficile della Unendo Yamamay, con i tifosi che – cosa rara a Busto – iniziano a essere risentiti per l’atteggiamento in campo delle proprie beniamine e le ragazze che hanno bisogno di una scossa per cercare di recuperare punti preziosissimi in classifica. In questa situazione le farfalle torneranno in campo sabato sera al Palayamamay (20.45, diretta su RaiSport 1), in una partita molto importante contro la Imoco Volley Conegliano attualmente terza in classifica.
Marcon (grande ex di turno) e compagne hanno affrontato un’intensa settimana di allenamenti per provare di uscire da un periodo grigio sia sotto il profilo della qualità del gioco sia sotto quello dei risultati.

(Marcon, nata e cresciuta a Conegliano ma capitana e bandiera di Busto / foto Blanco)

Ci si aspetta anche che coach Parisi effettui qualche variazione in merito alla formazione da mettere in campo, magari schierando l’americana Perry dall’inizio della partita. Il coach biancorosso dovrà fare a meno di Degradi, impegnata nel collegiale con la nazionale juniores (insensato, a nostro avviso, che non possa prendere parte alla gara ndr); anche Giulia Angelina, talento della serie B1 spesso chiamata in causa, è impegnata in azzurro con Degradi e perciò sabato sera a completare la rosa della squadra sarà chiamata un’altra delle atlete della formazione minore.
In casa Conegliano invece si spera nel recupero in extremis della palleggiatrice americana Glass che in caso contrario verrà sostituita dalla croata Katic. Coach Nicola Negro potrà contare sull’opposto bulgaro Emilya Nikolova, sulle centrali Adams e Barazza e sulle schiacciatrici Ozsoy e Barcellini. A difendere ogni pallone sarà la nazionale Monica De Gennaro: interessante la sfida a distanza contro la pari ruolo Leonardi.
Nonostante i "mal di pancia" dei tifosi comunque, sono già quasi 1000 i biglietti staccati in prevendita e ci si aspetta un Palayamamay gremito di gente.

(Lyubushkina a muro: la russa è tra le note liete della Uyba / foto Gernetti)


Alla vigilia della gara ha intanto parlato Ekaterina Lyubushkina, reduce dal successo della formazione Resto del Mondo all’All Star Game giocato all’Epifania: «Bisogna dimenticare velocemente gli errori e tutti i fallimenti passati, per arrivare a raggiungere i nostri obiettivi – spiega la russa, al primo anno in Italia – Servono positività, serenità e buon gioco: successivamente le vittorie arriveranno. Voglio vedere la mia squadra lottare per guadagnare ogni singolo punto, dobbiamo giocare tutte per le altre. Io a mia volta farò di tutto per vincere».  

Unendo Yamamay Busto Arsizio – Imoco Conegliano

Busto Arsizio: 1 Lyubushkina, 3 Rania, 5 Michel, 6 Leonardi (L), 7 Marcon, 8 Perry, 12 Camera, 13 Diouf, 14 Wolosz, 16 Havelkova, 17 Pisani. All. Parisi.
Conegliano: 5 Furlan, 6 Fiorin, 8 Adams, 9 Arimattei, 10 De Gennaro (L), 11 Boscoscuro, 12 Katic, 13 Ozsoy, 14 Nikolova, 15 Nicoletti, 16 Barcellini, 18 Barazza. All. Negro.
Arbitri: Tanasi e Ravallese.

Il programma (2a di ritorno) Nordmeccanica Rebecchi Piacenza-Savino Del Bene Scandicci; Unendo Yamamay Busto Arsizio-Imoco Volley Conegliano (sabato, ore 20:45 – Diretta Rai Sport 1); Pomì Casalmaggiore-Foppapedretti Bergamo; Il Bisonte Firenze-Igor Gorgonzola Novara; Liu Jo Modena-Metalleghe Sanitars Montichiari; Zeta Sistem Urbino-Volley 2002 Forlì.

Classifica: Novara 32; Modena 28; Conegliano 24; Casalmaggiore, Bergamo 23; Piacenza 20; Busto Arsizio, Montichiari 18; Scandicci 15; Firenze 11; Forlì 4; Urbino 0.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.