In manette marito violento e non è la prima volta

Da 12 anni è un susseguirsi di denunce e arresti ma la compagna non ha mai definitivamente interrotto la relazione con lui. Le manette sono scattate di nuovo venerdì sera

Nella serata di venerdì 23 gennaio la Polizia di Stato ha tratto in arresto un cinquantaduenne varesino per maltrattamenti in famiglia ai danni della convivente. L’uomo, con precedenti specifici e finanche con la misura dell’avviso orale del Questore, è solito compiere violenza fisica e morale nei confronti della donna, facendo emergere una drammatica situazione familiare. La situazione si protrae da circa 12 anni e ha indotto la donna a denunciare più volte l’uomo che è stato, finanche, arrestato. Tuttavia i due nonostante tutto hanno continuato la loro relazione fino a l’ultimo episodio in cui il varesino, ancora una volta, ha picchiato la donna costringendola alle cure mediche.
L’uomo è stato, nuovamente arrestato e condotto presso il carcere varesino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.