Intercultura compie100 anni e festeggia con gli studenti

Un concorso e dei laboratori per le scuole medie del territorio. A marzo ci sarà una mostra, una conferenza e la possibilità di partecipare a laboratori

1915-2015. Per il centenario della Prima Guerra Mondiale, l’Intercultura di Varese, associazione onlus che gestisce scambi culturali giovanili, propone un concorso e dei laboratori dal titolo "La guerra, il Viaggio" agli studenti della scuola secondaria di primo grado della provincia di Varese.

Per l’associazione il 2015 non è un anno qualsiasi:  si festeggiano, infatti, anche i 100 anni dell’AFS, l’American Field Service, organizzazione nata per soccorrere i feriti della Grande Guerra e diventata, nel secondo Dopo Guerra, una delle più grandi reti mondiali che gestisce gli scambi culturali internazionali, di cui Intercultura è un’affiliata. L’iniziativa rappresenta un’opportunità per riflettere sul tema del dialogo interculturale e sulla convivenza pacifica tra i popoli. 

Gli studenti che partecipano al concorso saranno chiamati a raccontare, tramite un disegno, una foto, un collage, un breve racconto o una poesia, la solidarietà internazionale in tempo di guerra, il dialogo tra culture diverse o il viaggio come un confronto tra culture. 

I ragazzi della scuola media, avranno tempo fino a sabato 28 febbraio per inviare via e-mail i loro elaborati all’indirizzo concorso@vai100.it e consegnare gli originali al Museo Tattile Varese. 



Tutti i lavori pervenuti, verranno esposti negli spazi delle esposizioni temporanee di Villa Baragiola a Varese e inseriti nel sito www.vai100.it, intanto una commissione costituita da rappresentanti del Centro locale di Intercultura, del Museo Tattile Varese e del Comune di Varese, esaminerà i lavori e sceglierà 5 elaborati artistici e 5 letterari fra quelli più rappresentativi delle tematiche del concorso. Una volta scelti i lavori, VareseNews, media partner dell’evento, pubblicherà sulla sua pagina Facebook i 10 elaborati finalisti che potranno in questo modo essere votati dai lettori del giornale online. Dal momento della pubblicazione ci sarà una settimana di tempo per decretare i vincitori assoluti delle due sezioni, ossia l’elaborato artistico e quello letterario con più “mi piace”. La lista dei premi in palio è in continuo aggiornamento ed è consultabile nel sito ufficiale del concorso. Tra i premi è contemplata un’intervista ai due vincitori da parte di VareseNews.

Sempre a Villa Baragiola, per gli studenti della Secondaria di Primo Grado, verrà allestita una mostra del Centenario AFS nelle mattine del 10-11-12 marzo. Dai 12 pannelli fotografici, collegati attraverso i codici QR ai contenuti multimediali del sito                                       www.100anniafs.org, si potrà accedere a contenuti multimediali che raccontano la storia di AFS, da organizzazione di assistenza per i feriti in guerra a movimento per l’educazione della pace. Oltre alla mostra, agli studenti è offerta la possibilità di partecipare a dei laboratori a pagamento, a cura dell’Associazione StoricaMente e del Museo Tattile Varese, che permetteranno ai ragazzi di vivere un’esperienza sensoriale unica: toccare con mano strumenti e reperti bellici della Grande Guerra.  

Per gli studenti dell’ultimo anno della scuola superiore, si terrà una conferenza venerdì 13 marzo, a cura del docente e storico Enzo Laforgia, dal titolo: "1914 – 1945, la guerra dei Trent’anni del Novecento". L’intera manifestazione, che si svolgerà tra il 7 e il 14 marzo a Villa Baragiola, è patrocinata dal Ministero degli Affari Economici e dal Comitato Nazionale per le Commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.