L’ex Varese Concas positivo al test antidoping

L'ala, ora al Carpi con mister Castori, sotto accusa: nelle sue urine un metabolica della cocaina dopo la partita con il Modena

Una brutta notizia sta scuotendo la Serie B in queste ore e riguarda un ex giocatore del Varese, Fabio Concas. L’ala di origini liguri è infatti risultata positiva nel controllo antidoping che è seguito alla partita giocata lo scorso 13 dicembre contro il Modena; la sostanza riscontrata con le analisi è la benzoilecgonina, un metabolita della cocaina. Concas, 28 anni, è in forza al Carpi agli ordini di mister Fabrizio Castori; alla squadra emiliana è arrivato proprio al termine dell’esperienza con il Varese nell’estate 2011 e ha quindi contribuito alla promozione in Serie B della sua attuale squadra. In questa stagione Concas ha realizzato tre gol e servito cinque assist in 13 presenze (più un gol in Coppa Italia), numeri molto interessanti all’interno di una compagine che veleggia al primo posto del campionato cadetto. Con il Varese l’ala detiene un record difficilmente battibile: è infatti andato a segno con il primo pallone toccato con la maglia biancorossa, contro il Torino, nel gennaio 2011 (nella foto la sua esultanza in quella circostanza).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.