La fogna si ottura, la schiuma trabocca in Valle

Una montagna di schiuma è cresciuta in prossimità di un tombino mentre altra è finita direttamente nelle acque del fiume. “Il problema è stato risolto velocemente -spiega il Sindaco- e lo sversamento nel fiume è stato pochissimo"

Tanta schiuma che trabocca dal prato. E’ questo lo spettacolo che si sono trovati davanti i tanti che frequentano la pista ciclopedonale della Valle Olona lo scorso martedì 20 gennaio all’altezza del ponte di Fagnano. La schiuma è fuoriuscita per diverso tempo da un tombino che collega il sistema fognario cittadino al depuratore, arrivando anche agli scarichi diretti nel fiume. «C’è stata un’otturazione del collettore che porta al depuratore -spiega il sindaco Federico Simonelli- e quindi si è creata questa situazione».

Il Primo Cittadino spiega che «subito sono intervenuti i tecnici di Agesp e Prealpi Servizi per ripristinare la normalità» e che quindi lo sversamento nel fiume «non è stato particolarmente significativo». Ma se questa volta si è trattato di un’anomalia, non è certo la prima volta che l’Olona deve fare i conti con schiume più o meno inquinanti e pericolose al punto che proprio a Fagnano nel 2013 la magistratura sequestrò un’azienda ritenuta responsabile di molti sversamenti


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2015
Leggi i commenti

Video

La fogna si ottura, la schiuma trabocca in Valle 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.