La Handicap Sport in campo per blindare il secondo posto

Sabato 24 (ore 18) a Malnate arrivano i bergamaschi del Montello, ma con un successo la Cimberio può conquistare la piazza d'onore con un turno di anticipo

Non può ancora cantare del tutto vittoria la Cimberio in carrozzina di Daniele Riva, nonostante la bella prestazione contro Gradisca di settimana scorsa (vittoria 49-75) le abbia consegnato quasi certamente il secondo posto in campionato dietro Cantù e le chiavi per accedere alla Final Four di Coppa Italia. Alla fine della fase regolare di campionato mancano ancora infatti due partite non scontate: domani (24 gennaio) alle 18 i biancorossi se la vedranno in casa al palazzetto di Malnate con il Montello Bergamo mentre nel weekend prossimo saranno in campo a Padova.
All’andata i varesini erano riusciti a espugnare la palestra di Bergamo con una prova superba chiudendo la strada a Pedretti, leader indiscusso degli orobici di coach Airoldi. Le premesse per fare una buona gara ci sono tutte, considerando anche che da allora è stato inserito nella formazione della Cimberio il lungo coreano Kim e che la consapevolezza della forza della squadra e l’attenzione difensiva sono migliorate di gara in gara. La vittoria con Bergamo potrebbe anche dare la matematica certezza alla Handicap Sport della piazza d’onore del girone: la diretta rivale Gradisca sarà sul campo della Briantea84 ancora imbattuta: se il pronostico favorevole a Cantù venisse confermato, i due punti per Varese varrebbero il secondo posto con una gara di anticipo.

La classifica: Cantù 16; VARESE, Gradisca 10; Bergamo, Padova 6; Treviso 0.
Prossimo turno (sabato 24 gennaio, ore 18): Cimberio Handicap Sport Varese-Montello Bergamo, PDM Treviso-Millennium Padova, UnipolSai Briantea 84 Cantù-Nordest Castelvecchio Gradisca (ore 20.30).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.