La Handicap Sport si prende di forza il secondo posto

A Gradisca la Cimberio travolge i padroni di casa (49-75), si mette alle spalle di Cantù ed è a un passo da playoff e Coppa Italia

Doveva vincere con più di 6 punti di scarto e così è stato; la Cimberio straccia Gradisca con un gap di ben 26 punti (49-75) e si prenota per il secondo posto nel proprio girone di Serie A di basket in carrozzina (alle spalle di Cantù) e per la Final Four di Coppa Italia. La squadra di Daniele Riva non ha mancato dunque l’obiettivo e ha sfoderato la sua miglior prestazione stagionale offrendo un’ottima prova collettiva. La chiave del successo è stata la difesa: lo testimoniano i soli 7 punti concessi ai padroni di casa nel primo quarto. La grande aggressività difensiva, una costante nella splendida partita della Cimberio grazie anche alla rotazione di tutti i giocatori, ha dato frutti copiosi; il pressing dei goriziani è stato reso inefficace e i biancorossi sono sempre riusciti a gestire sapientemente il vantaggio.

(Il coreano Kim – al centro – protegge la giocata di Roncari / foto Hs Varese)

Da sottolineare comunque, tra i tanti numeri dell’ottima prestazione, i 16 rimbalzi di Geninazzi, i 10 rimbalzi e i 5 assist di Kim, il 7/10 dal campo di Blomquist. «Non dico che abbiamo disputato la partita perfetta – ha detto coach Riva nel post partita – però abbiamo messo in campo grande volontà di vincere che ha reso possibile ciò che abbiamo realizzato. Direi che la difesa si è rivelata alla lunga determinante per il successo».
Molto soddisfatto anche il presidente Carlo Marinello: «Stiamo raccogliendo i frutti del grande lavoro svolto dall’inizio della stagione. Abbiamo disputato una partita da squadra vera e quando questo accade abbiamo pochi rivali. Ora non dobbiamo distrarci e vincere anche le prossime due partite prima dei playoff e della Coppa Italia». Alla fine della fase regolare di campionato mancano infatti per la Cimberio ancora due gare: sabato prossimo i biancorossi se la vedranno in casa con il Montello Bergamo (ore 18), poi toccherà a Padova. Per quanto riguarda i playoff, in calendario il 14 e il 21 febbraio (dopo il weekend riservato all’All Star Game di Matera, in programma il 7 febbraio), se non ci saranno sorprese, dovrebbe essere Giulianova l’avversario dei varesini.

Nordest Castelvecchio Gradisca – Cimberio HSport Varese 49-75 (7-18, 20-34, 34-50)

Varese: Marinello 3, Geninazzi 11, Blomquist 14, Damiano 6, Silva, Mazzolini 7, Lindblom 14, Roncari 5, Kim 15, Fiorentini. All. Riva.

La classifica:
UnipolSai Briantea 84 Cantù punti 16; Cimberio Handicap Sport Varese e Nordest Castelvecchio Gradisca 10; Montello Bergamo e Millennium Padova 6; PDM Treviso 0.
Prossimo turno (sabato 24 gennaio, ore 18): Cimberio Handicap Sport Varese-Montello Bergamo, PDM Treviso-Millennium Padova, UnipolSai Briantea 84 Cantù-Nordest Castelvecchio Gradisca (ore 20.30).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.