“La legge anti moschee lede l’autonomia dei comuni”

Così il presidente dell'Anci Lombardia che contesta al Consiglio regionale di non aver ascoltato le proposte avanzate dall'associazione dei comuni

La legge cosiddetta "anti-moschee" potrebbe trasformarsi in un boomerang per gli enti locali, ad affermarlo è il presidente di Anci Lombardia, Roberto Scanagatti, che sottolinea come: «La maggioranza in Consiglio regionale ha approvato una legge sui principi per la pianificazione delle attrezzature per i servizi religiosi, cosiddetta “legge anti moschee”, sul cui articolato i Sindaci sono stati molto critici, come abbiamo avuto modo di sottolineare nelle occasioni in cui siamo stati ascoltati». 

(Cosa prevede la legge? Leggi l’articolo

Il Presidente di Anci Lombardia continua osservando che «le nostre proposte migliorative non sono state accolte e di fatto, la prima legge regionale in Italia che norma la realizzazione di edifici di culto, oltre a contenere ancora dei profili che sollevano dei dubbi di incostituzionalità, sicuramente complica ulteriormente l’attività degli enti locali, già alle prese con le note difficoltà di bilancio e con gli effetti che saranno prodotti dalla recente approvazione della legge sul consumo di suolo. La norma lede, anche in questo caso, l’autonomia dei Comuni nella predisposizione degli strumenti urbanistici, aumenterà i costi e aggraverà i procedimenti burocratici».
«Inoltre, – conclude Scanagatti – verificheremo se nel testo che sarà pubblicato in Gazzetta, sia per le richieste in itinere sia per la pianificazione ordinaria, vi saranno ulteriori complicazioni che necessiteranno di opportuni chiarimenti».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.