La media Bossi si prepara a raccontare La Grande Guerra

Gli studenti, sotto la direzione della professoressa Rabolini, stanno raccogliendo materiale e catalogando documenti che ricordano l'ingresso in guerra dell'Italia e il ruolo della città

Prosegue l’ormai consolidato Laboratorio di Storia presso l’Istituto Comprensivo di Busto Centro. Anche quest’anno, grazie all’impegno infaticabile della “storica” docente responsabile del progetto, la professoressa Antonella Rabolini, l’attività di ricerca degli studenti della Scuola Secondaria di I grado “Bossi” è in pieno fermento.  L’attenzione quest’anno è particolarmente concentrata sulla raccolta e catalogazione di documenti  e materiali  – oggetti, cartoline dal fronte, medaglie – e sull’approfondimento di tematiche che collegano gli eventi e i personaggi coinvolti con la realtà locale, in preparazione alle celebrazioni dei 100 anni dall’ingresso dell’Italia nella Grande Guerra, fortemente volute dall’Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco Gigi Farioli. 

Tra i temi a cui gli alunni si stanno appassionando: "Soldati al fronte, profughi veneti e trentini nelle fabbriche di Busto Arsizio", "La scuola elementare durante il conflitto: l’abbandono scolastico e la scuola festiva", "Carlo Maria Piazza, il bustese che affrontò il volo", argomenti per i quali nell’Aula di Storia della sede di Via Dante è stata raccolta un’interessante bibliografia e sono state condotte ricerche che hanno portato alla raccolta di una ricca documentazione. 

La novità è che quest’anno l’Aula di Storia si apre al pubblico esterno: infatti, a partire da gennaio, ogni giovedì pomeriggio sarà possibile per gli studenti di tutte le scuole del territorio accedere alla preziosa documentazione per effettuare ricerche e per approfondimenti sugli eventi significativi del ‘900 italiano e locale. Basterà prenotarsi in tempo, telefonando presso la segreteria dell’istituto. Anche studenti universitari e semplici cittadini appassionati di storia potranno, con le stesse modalità, consultare i materiali presenti. 

Molte le richieste di consultazione già pervenute.

Ma l’attività del Laboratorio di Storia del ‘900 non si ferma qui: infatti gli studenti delle classi terze stanno proseguendo la Catalogazione del materiale scolastico del ‘900, in particolare dei registri 1893/1918 relativi alle tre scuole elementari di Busto Arsizio. Nel mese di aprile invece, in collaborazione con C.R.I. e Gruppo Alpini di Busto Arsizio, verrà allestita presso la sede di Via Dante, 5 una Mostra, sempre nell’ambito delle celebrazioni del Centenario della Grande Guerra.

Inoltre la scuola si sta organizzando per le celebrazioni della Giornata della Memoria, sia con la partecipazione al Corteo cittadino del 26 gennaio per gruppi di ragazzi delle classi terze, sia con attività all’interno dell’istituto il 27 gennaio. Insomma un impegno “storico” e sempre in fermento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.