La Scala verso una vera autonomia

L'approvazione dello Statuto della neonata fondazione del teatro lirico, apre le porte a una nuova fase nella vita del Scala in vista di Expo 2015

«L’approvazione dello Statuto della Fondazione Teatro alla Scala da parte del Ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini, e quindi il riconoscimento dell’autonomia del Teatro, è un’ottima notizia per iniziare nel migliore dei modi il 2015, anno di Expo in cui la Scala sarà protagonista con centinaia di spettacoli. Il decreto firmato dal Ministro lo scorso ottobre ci aveva già dato la garanzia di questo percorso gestionale. Ora la Fondazione e tutti coloro che lavorano con impegno e passione, hanno visto il riconoscimento di quello che la Scala rappresenta non solo per Milano e per il Paese, ma per tutto il mondo: il tempio della Lirica, un’eccellenza unica nel panorama internazionale». Così il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha commentato l’approvazione dello Statuto della Fondazione Teatro alla Scala, da parte del Ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini, e il conseguen te riconoscimento dell’autonomia del Teatro. «Il riconoscimento dell’autonomia previsto dal decreto e ottenuto con l’approvazione dello Statuto rappresenta anche la buona gestione della Fondazione, i cui ultimi esercizi si sono chiusi con un pareggio di bilancio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.