Lago, si riunisce l’Osservatorio

Tre nuovi tecnici individuati da Asl, Cooperativa dei pescatori e Associazioni ambientaliste che ampliano il comitato tecnico scientifico

lago vareseSi è riunito ieri in seduta plenaria il comitato direttivo dell’Osservatorio del Lago di Varese. E’ stata una riunione molto partecipata e che ha visto la presenza propositiva di tutti i rappresentanti delle 24 realtà che compongono il Comitato direttivo.
Durante l’incontro è stata esaminata la proposta del protocollo d’intesa per i lavori del prossimo quinquennio 2015 -2020. Nel documento è contenuto l’obiettivo dell’osservatorio che prevede la tutela dell’ecosistema lacustre tramite la promozione della ricerca scientifica, finalizzata all’individuazione di progetti di risanamento e recupero del lago.
Il Comitato direttivo ha deciso proprio nella seduta di ieri di ampliare il Comitato tecnico scientifico (composto da 6 tecnici nominati da Provincia di Varese, Regione Lombardia, gli 11 Comuni, Società per la Tutela e la salvaguardia delle acque del Lago di Varese e del lago di Comabbio, A.R.P.A. Dipartimento di Varese e Università degli Studi dell’Insubria) con la presenza di 3 nuovi tecnici individuati da Asl, Cooperativa dei pescatori e Associazioni ambientaliste.
«Sono soddisfatto della presenza di tutti i componenti del Comitato direttivo alla riunione di ieri – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Varese Gunnar Vincenzi – E’ questo un segnale di grande attenzione e interesse per il lago di Varese.
Durante la riunione abbiamo accolto, anche con il mio benestare, la richiesta avanzata dai sindaci di allargare la componente scientifica dell’Osservatorio, così da avere una rappresentanza più completa delle realtà in qualche modo legate al bacino lacustre».
Una volta formalizzati gli adempimenti amministrativi, il comitato tecnico si riunirà per predisporre un’agenda dei lavori (studi, analisi) per l’anno in corso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.