Malpensa Express: Busto paga, Alitalia e Ntv ringraziano

La soppressione della fermata di Busto Arsizio fa infuriare la politica cittadina che ora reagisce con il sindaco Farioli in testa


Busto perderà la fermata del Malpensa Express
a partire dal 26 aprile e la politica si scatena contro una decisione che, da molte parti, viene vista come calata dall’alto a favore di soggetti privati e soprattutto contro l’interesse del territorio. Il Pd ha già presentato in Regione un’interrogazione alla commissione trasporti perchè faccia pressione affinchè non si penalizzi il traffico pendolare a favore di Alitalia-Etihad e Italo, due soggetti privati, come non ha mancato di rimarcare anche il sindaco Gigi Farioli in consiglio comunale martedì sera.

L’obiettivo di questa mossa voluta dal ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, infatti, è quello di favorire il solo traffico passeggeri da e per l’aeroporto (peraltro insufficiente a coprire i costi del servizio e sta in piedi grazie ai pendolari e al fondo nazionale per il trasporto pubblico locale, ndr) spostando il capolinea da Cadorna a Centrale, per i Frecciarossa in modo da interconnettere i passeggeri che devono raggiungere l’aeroporto, e Garibaldi (già fortemente congestionata) con lo stesso ragionamento ma a favore di Italo. I democratici sostengono, infatti, che questa scelta penalizzi fortemente i pendolari del nord-ovest e chiedono all’assessore Infrastrutture e trasporti di attivarsi perchè questo non accada. Il Movimento 5 Stelle di Busto ha criticato questa riorganizzazione sul proprio gruppo Facebook. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.