Mastini al tappeto in Val Venosta, playoff più lontani

I gialloneri, sotto di due reti, pareggiano nel primo minuto dell'ultimo periodo ma poi cedono 5-2 ai diretti avversari nella lotta per l'ottavo posto

I Mastini tornano al di sotto della linea di qualificazione ai playoff e lo fanno al termine dello scontro diretto di Laces che, di fatto, toglie ai gialloneri una gran fetta di possibilità di accedere alla seconda fase del campionato. Il Val Venosta, diretto avversario per l’ottava posizione, ha battutto 5-2 la squadra di Ilic la sera dell’Epifania e calendario alla mano ha forse effettuato il sorpasso decisivo su Varese.

Partita più equilibrata di quanto dica il punteggio, quella disputata in Alto Adige, ma senza quel colpo di reni sperato da parte dei tifosi gialloneri: Andreoni e compagni non sono riusciti a segnare nei primi due terzi di gara e anzi hanno subito una rete per tempo. Il vantaggio del Val Venosta è arrivato al 12′ con il temuto Stocker nell’ultima azione di superiorità numerica per la penalità minore inflitta a Eric Mazzacane. Nel terzo centrale invece – con Varese decisamente disciplinata viste le zero penalità subite – è stato Strobl a finalizzare al 23′ un’azione nata dai bastoni di Laimer e Pircher. 
Con 20′ da giocare i Mastini hanno provato a cambiare marcia e nel primo minuto di gioco dell’ultimo periodo si sono incredibilmente riportati in parità. Prima è andato a segno Andreoni, poi Cortenova e la partita si è così riaperta, ma il Val Venosta ha trovato una reazione immediata e al 44’32 ha segnato in superiorità con Clemente. Dieci minuti dopo anche Von Pfostl ha trovato la rete con l’uomo in più chiudendo di fatto i conti, mentre il definitivo 5-2 di Stocker è arrivato nei secondi finali quando Ilic ha tolto il portiere per avere l’uomo di movimento in più, giocandosi così il tutto per tutto.

Val Venosta – Hc Varese 5-2 (1-0; 1-0; 3-2)

Marcatori: 12.46 Stocker (VV – ast Clemente); 23.50 Strobl (VV – Laimer, Pircher); 40.21 Andreoni (VA – Odoni, Sorrenti); 40.38 Cortenova (VA – E. Mazzacane, Di Vincenzo), 44.32 Clemente (VV – Stocker, Pohl), 54.39 Von Pfostl (VV – Pircher, Clemente), 59.07 Stocker (VV – Pircher).

Hc Varese: Broggi (Crippa); Papalillo, Termanini, Cortenova, F. Borghi, Fiori, Sansonna; Bazzacco, Senigagliesi, M. Mazzacane, Andreoni, E. Mazzacane, Sorrenti, P. Borghi, Di Vincenzo, Privitera, Odoni. All. Ilic.

Classifica: Merano 40; Bozen 34; Alleghe 33; Pergine, Ora 25; Como 24; Val Pusteria 20; Val Venosta 14; VARESE 13; Chiavenna 7; Feltre 5.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.