Maurizio Colombi torna sul palco del Condominio con Caveman

L'appuntamento è per venerdì 23 gennaio per la terza replica dello spettacolo

Al Teatro Condominio torna Caveman. Venerdì 23 gennaio è in programma la terza delle quattro repliche inserite in stagione della versione italiana dello spettacolo che racconta i rapporti tra uomini e donne, con protagonista Maurizio Colombi. Messo in scena per la prima volta il 26 marzo del 1995, “Defending the Caveman” di Rob Becker è diventato il monologo più longevo della storia di Broadway. Sono più di 8 milioni gli spettatori che hanno assistito allo spettacolo nei trenta Paesi in cui è andato in scena. Il testo ripercorre la battaglia dei sessi, cominciando appunto dall’età degli uomini delle caverne, affrontando le dinamiche di coppia e spingendosi con ironia fino alle più profonde incomprensioni tra uomo e donna e ai tragicomici fraintendimenti che possono nascere da queste differenze. Frutto di tre anni di studi di antropologia, preistoria, psicologia, sociologia e mitologia, lo spettacolo è stato definito dalla critica esilarante, sorprendente, mai volgare. 

Protagonista della versione italiana, prodotta da Teatro Mogul e Teatro delle Erbe, è Maurizio Colombi, cabarettista, cantante ed autore. Nonché regista nel 2006 del musical “Peter Pan” e nel 2009 “We will rock you”, opera ispirata ai Queen. La regia dello spettacolo è stata curata da un esordiente di lusso: Teo Teocoli. Lo spettacolo è in programma per venerdì 23 gennaio alle 21. Il successivo appuntamento è in programma per il 6 marzo, sempre alle 21. I biglietti sono in vendita a partire da 18 euro e possono essere acquistati sul circuito TicketOne.it oppure presso la Libreria Carù di piazza Garibaldi a Gallarate. La biglietteria del Teatro è aperta il venerdì dalle 15 alle 19, il sabato dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 19. Nelle serate di spettacolo, apre un’ora prima dell’inizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.