L’Happyfania del remo è tornata a Varese

180 atleti, in rappresentanza di nove sodalizi remieri varesini, si sfideranno la mattina del 6 gennaio sulle acque del Lago di Varese. Un appuntamento di sport e cucina per iniziare al meglio il nuovo anno

Martedì 6 gennaio, sulle acque della Schiranna sotto la regia della Canottieri Varese, torna in voga la sfida remiera tra tutti i sodalizi provinciali per brindare al nuovo anno: l’happyfania. L’evento, nato agli inizi del 2000 ed organizzato per l’ultima volta nel 2010 a Gavirate, torna con una formula tutta rinnovata ed è subito record di iscrizioni. Al via ci saranno 180 atleti, in rappresentanza di nove sodalizi remieri varesini. Oltre alla Canottieri Varese, padrona di casa, Arolo, Caldè, Cerro, Corgeno, Gavirate, Ispra, Luino e Monate.
Sono due le specialità previste dal programma: otto e quattro di coppia. Tutti gli equipaggi saranno estratti a sorte, le rivalità societarie verranno dimenticate per l’intera giornata. I più giovani verranno distribuiti sui quattro di coppia, a bordo dei quali ci dovrà essere almeno una donna, tutti gli altri gareggeranno in otto con almeno due presenze rosa. Al termine della mattinata, intorno a mezzogiorno, si disputerà la regata più attesa: la “gara delle befane”. Una sfida al femminile, che coinvolgerà tutte le atlete della provincia di Varese mescolate a bordo degli otto per il titolo di “befana 2015”.

A terra intanto la Canottieri Varese schiererà uno staff di cuochi per preparare polenta e spezzatino, un modo conviviale per inaugurare il nuovo anno remiero con l’augurio che possa essere ancora più ricco di quello passato. In realtà non sarà facile, considerando ad esempio le classifiche assolute nazionali che vedono Gavirate prima nella Coppa Montù e Varese prima nella D’Aloja. Il ritrovo per tutti sarà alle 9.00 in canottieri Varese. Alle 9.30 verranno ufficializzati gli equipaggi e, alle 10, l’inizio delle regate. I primi pronostici fanno pensare a 16 otto e 14 quattro di coppia al via.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.