“Ti amo sei perfetto ora cambia”

Venerdì 23 gennaio 2015 alle ore 21.00, presso il teatro Castellani un musical “da camera”, scritto da Joe Di Pietro

ti amo fotoVenerdì 23 gennaio 2015 alle ore 21.00, presso il teatro Castellani di Azzate (Va) andrà in scena il musical “Ti amo sei perfetto ora cambia”, l’unica versione italiana ufficiale per il tour 2014/15; il debutto in Lombardia dove l’associazione Pro Loco Azzate farà gli onori di casa.
Dal titolo originale “I Love You, You’re Perfect, Now Change”, è un musical “da camera”, scritto da Joe Di Pietro, con le musiche di Jimmy Roberts. Lo spettacolo è prodotto su licenza di Josef Weinberger Limited per conto di K & H Theatricals of New York; originariamente è prodotto a New York da James Hammerstein, Bernie Kukoff e Jonatan Pollard e diretto da Joel Bishoff. Tra le produzioni Off-Broadway, è il secondo musical, per longevità. Nel 1997 riceve il premio “Outer Critics Circle Award” come miglior musical Off-Broadway. Il successo di questo spettacolo è stato tanto universalmente riconosciuto da ottenere ben tredici traduzioni in tutto il mondo, tra cui l’ebraico, il coreano, il finlandese e il mandarino. Dopo il suo debutto, che fa registrare oltre cinquemila presenze in due anni, viene successivamente prodotto in tutto il mondo (Stati Uniti, Canada, Inghilterra, Olanda, Spagna, Germania, Repubblica Ceca, Turchia, Cina, Taiwan, Corea, Giappone, Filippine, Argentina, Australia e Italia). L’adattamento italiano è a cura di Piero Di Blasio per la regia di Marco Simeoli.
Lo spettacolo “Ti amo sei perfetto ora cambia”, andato in scena nell’ambito della rassegna Fontanonestate (Roma) il 18 e 19 agosto 2014, successivamente è stato replicato nei teatri di Sanremo (Teatro Centrale), Pietra Ligure (Teatro Moretti), Roma (Teatro dei Satiri), Torino (Teatro Gioiello), Napoli (Teatro San Carluccio) ed ora la prima volta in Lombardia, ad Azzate
(Teatro Castellani).
Daniele Derogatis, Piero Di Blasio, Stefania Fratepietro, Valeria Monetti sono gli attori cantanti che, tra gag, canzoni e passi di danza, ripercorrono le criticità della ricerca di un partner e poi, una volta trovato, della vita di coppia. Le due protagoniste femminili quali la Fratepietro e la Monetti interpretano le emozioni che vanno dal drammatico, al brillante in ruoli molto comici e caricati come in “Ti amo sei perfetto ora cambia” con caratterizzazioni curate nei dettagli, nella voce e nella gestualità. Fra le simpatiche scene una bambina/Monetti in macchina con i genitori, o una Fratepietro infagottata con una specie di grosso berretto peruviano con pon pon, una coperta/mantella buttata addosso, calzini a righe e pantaloni da tuta, che esulta per la telefonata del tipo che le piace. Altra scena di una donna divorziata/Moretti alle prese con il primo video appuntamento per trovare un compagno, o il dialetto siciliano di un’emigrata/Fratepietro italiana in America, con tanto di fazzoletto in testa.
Piero Di Blasio, passa dalle sfumature più caricate, a quelle più tenere come quelle del padre che ormai parla il linguaggio ridicolo del figlioletto, stretto ad un gigantesco orsacchiotto di peluche. Daniele Derogatis, con voce sicura, carica ironica ed autoironica particolarmente evidenti nel pezzo “sexy” con la moglie/Fratepietro, in occasione del quale indossa una inconfondibile parrucca bionda con ciuffo rosso che richiama immediatamente Mirko dei Bee Hive (dal cartone Kiss me Licia, passando per i successivi telefilm italiani con Cristina D’Avena) autocitazioni d’autore; Derogatis fa parte di una cover band che suona tutte le sigle dei cartoni animati più amati dal pubblico, la Ufo Robot Band.
Nello spettacolo tutti e quattro gli attori hanno molto a che fare con l’espressione del corpo tramite movimenti coreografici o veri e propri passi di danza tra pirouettes e prese classiche come quelle di cui è protagonista la Fratepietro. Gli aspetti coreografici sono curati da Stefano Bontempi, i quali contribuiscono a dare quel tocco di divertimento in più perché sono usati spesso in chiave comica per sottolineare alcune situazioni; non sono mai fini a se stessi e a volte assumono quasi il sapore di una sigla da varietà televisivo o di un videoclip.
La scenografia è essenziale e simpaticamente ricreata, ad ogni cambio scena, da Serena Allegrucci. Quattro cubi con le facce diversamente colorate che, insieme a poche lampade e qualche bicchiere, diventano la panchina di un incontro da dimenticare, i sedili di un cinema dove un partner faticosamente cerca di trattenere la propria emotività alla visione di un film sentimentale, le sedie di una chiesa su cui vincolarsi per tutta una vita, un divano che accoglie le stanchezze e le preoccupazioni di un marito e una moglie divisi tra casa, lavoro e figli, i sedili di una simpatica automobile popolata da una famigliola in viaggio, un letto matrimoniale dove provare a riaccendere la passione dei primi tempi, una sedia di una sala di registrazione utilizzata per filmare un video messaggio di una donna separata che, disperata, prova a risorgere dalle proprie ceneri, le sedie disposte intorno ad una salma che accolgono anziani soli, in cerca di compagnia e amore. Le canzoni, all’interno del musical, sono tutte interpretate con l’accompagnamento del solo pianoforte con musica dal vivo suonata da Emiliano Begni, in scena per tutta la durata della commedia.

Daniele Derogatis
Cantante attore, nato a Foggia. Trasferitosi a Roma nel 2002, si forma presso l’Accademia “Corrado Pani” dei fratelli Pino e Claudio Insegno. Studia canto con maestri prestigiosi come Tosca e Donatella Pandimiglio. Nel teatro musicale debutta nel 2004 al teatro Sistina di Roma con “Insegnami a Sognare”, al quale seguiranno “Un po’ prima della prima” e “Buonasera Buonasera” (anche all’interno della manifestazione “O’ Scià” con la partecipazione straordinaria di Claudio Baglioni) sempre con i fratelli Insegno. Nel 2006 interpreta il ruolo dell’uomo di latta nel musical “Il Mago di OZ” e il ruolo dell’indiano in “Cannibal il musical” entrambi con la regia di Claudio Insegno. Nel 2008 sotto la direzione di Federico Bellone e Fabrizio Angelini veste i panni di Fred Astaire nel musical “Hollywood Dreams”, e nello stesso anno è il presentatore nello spettacolo di Natale “Christmas Spectacular Show” con la regia di Federico Bellone.
Dal 2009 lavora con la Production on-board per degli spettacoli a bordo delle navi Costa Crociere come cantante – ballerino.
Nel 2010 diretto da Ilenia Costanza ricopre il ruolo del perfido Conder nel musical “Jack Underground di uno squartatore” e sempre nello stesso anno è protagonista nel Musical “Energy Story” nel ruolo di conduttore con la regia di Laura Ruocco. Nel 2011 ricopre ruoli importanti nei musical “Roma Caput Mundi”, “Il Conte di Montecristo” e “I Promessi Sposi”. In televisione prende parte alla 3° e 4° edizione di “Premiata Teleditta” (Italia uno) tra il 2004 e il 2006. E’ Bugs Bunny per lo “Zecchino d’oro” nella puntata di natale 2007. Nel 2010 partecipa a una puntata della fiction Rai “Ho sposato uno sbirro 2” con Flavio Insinna nel ruolo di un operatore del Bioparco.
Con la direzione di Stefano Cenci è corista per le due edizioni di Premiata Teleditta, e come cantante solista incide dei brani per Marco Rinalduzzi per vari spettacoli teatrali.
Attualmente impegnato in due progetti musicali: I “Madecu Trio” un gruppo jazz soul e la Uforockband Cover band dei cartoni animati. E’ protagonista, nel tour 2014/2015 del musical “Ti amo sei perfetto ora cambia”.

Piero Di Blasio
Attore, cantante e doppiatore abruzzese cresciuto in scuola romana. Nel teatro dal 2002, prende parte a spettacoli come “Joseph e la strabiliante…”, “Alta Società”, “Harispray”, “Cenerentola”, “La febbre del sabato sera”, “Cannibal – il musical”, “Salvatore Giuliano”, “Shrek”, “Taxi a due piazze”, “Jesus Christ Superstar”, “Il principe della gioventù”, “Il cappello di paglia di Firenze”. Ha diretto, tra gli altri, “Questi 5 anni” (versione ufficiale italiana di “The last five years”) e “Ciao Amore, Ciao – Tenco e Dalida, tra musica e amore”, del quale è autore e regista, spettacolo che ha vinto il premio come miglior musical Off agli Italian Musical Awards con il Gold Elephant World Awards 2014. Ora come protagonista nel musical “Ti amo sei perfetto
ora cambia”, regia di Marco Simeoli.

Stefania Fratepietro
Studia canto, danza e recitazione con i più quotati insegnanti in Italia e a Londra. Il suo primo musical è Say Way di M. Bellucci, ma il vero debutto è nel 1999 in Grease con L. Cuccarini e G. Ingrassia. Sempre sotto la direzione di Saverio Marconi dal 1999 al 2002 è Ermengarda in Hello Dolly con L. Goggi e P. Ferrari. Tra il 2002 e 2003 è con G. Guidi e M. Baccarini in Promesse Promesse regia J. Dorelli. Dal 2003 e il 2005 è la protagonista femminile (Serena Kats) del musical Fame-Saranno Famosi prod. Artistica regia Perego-Saccomandi, con cui nel 2004 vince l’ambito premio IMTA (Italia Musical Theatre Awards) come migliore protagonista femminile. Sempre nel 2004 è la protagonista di Tutte le donne di Bob di R. Padovano. Nel 2005 è la cantante del Centrale-Risto-Theatre in Roma. Nel 2006 è Francesca in Paolo e Francesca di R. Avallone, ancora nel 2006 dà la voce a Pinky e Pandora in Geronimo Stilton Super Show prod. Promnibus regia Gino Landi. Sempre con Landi è Mercedes ne Il Conte di Montecristo di R. Steiner e F. Marchetti. Nella stagione 2006/2007 è in tournée con Gastone con M. Venturiello e Tosca. Tra il 2007 e il 2011 è Beatrice ne La Divina Commedia di M. Frisina. 2008 riceve i premi Sogni di Provincia (Savona) e Premio Dei Leoni (città di Albenga e UCAI). Tra il 2007 e il 2011 è Penelope nel Odysseus di Dino Scuderi e Renato Greco, Rosetta nel Rugantino di G. Landi e R. Greco e nel cast de Il Principe della Gioventù di Riz Ortolani regia Pier Luigi Pizzi. Dal 2009 al 2011 è Jennyanydots in Cats della Compagnia della Rancia regia di S. Marconi e D. Ezralov e sempre nel 2011 è la protagonista Carlotta del musical The Mission musiche Ennio ed Andrea Morricone regia S. Genovese prod. Celestini/Del Rio che ha debuttato in Febbraio 2011 a Seoul. Nel 2011 è Floria Tosca nella versione teatrale de La Tosca di Luigi Magni produzione Teatro Greco regia L. Magni. 2011-2012 per MediterrArea è produttrice e interprete insieme a Luca Notari di Ciao Amore Ciao Tenco e Dalidà tra musica e amore, spettacolo nato da una loro idea e scritto e diretto da Piero Di Blasio. 2011-2012 Salvatore Giuliano musical di D. Scuderi con G. Ingrassia e B. Cola. 2012 è Lady Mac Duff nel Macbeth di M. Petronio al Teatro Sistina di Roma.Sempre nell’estate del 2012 è Giunone nell’opera “Roma i Gemelli Leggendari” di S.Martino e E.Sebastiano regia M.Simeoli prod. G.Salzano. È Dalidà in “Ciao Amore Ciao – Tenco e Dalidà tra musica e amore” con Luca Notari, spettacolo nato da una loro idea, che ha ottenuto il premio come Miglior Spettacolo Off al Musical Award 2013. È stata protagonista nel 2014 in “Ultima mossa – Chess Il Musical”. Attualmente come protagonista in “Ti amo sei perfetto ora cambia”.

Valeria Monetti
Debutta in teatro nel 2002 nei panni di Milly nel musical “Sette spose per sette fratelli”, poi il debutto cinematografico nell’estate 2004 nel film “Lista civica di provocazione” diretto da Pasquale Falcone, al fianco di Maurizio Casagrande, Antonio Stornaiuolo e Rosaria De Cicco e la partecipazione a quattro episodi della sesta serie della fiction “La squadra”. L’esperienza continua nel 2007 con Alessandro Preziosi nella commedia musicale “Datemi tre caravelle!”. Nel 2008, per due stagioni, diventa protagonista femminile del musical “Robin Hood” interpretando Lady Marianna al fianco di Manuel Frattini. Poi nel 2011 è autrice e conduttrice di “Backstage” programma sul teatro che va in onda su “Arturo” (canale di sky). Gli impegni negli ultimi Valeria è ancora a teatro in scena con “Rain Man”, “America” e “L’Ultima Strega”. Il suo ultimo impegno televisivo, sul canale “Alice” con la trasmissione “Pan per focaccia”. Ed ora è in scena con la commedia musicale off-Broadway “Ti amo sei perfetto ora cambia”.

Intero Euro 15,00
Ridotto Euro 10,00
Teatro Castellani
prenotazioni@proazzate.org
Via Acquadro 32 – Azzate (Va)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.