Sold-Out per “Un Principe tra le Stelle” al teatro San Pio

Oltre 350 persone ed entusiasmo alle stelle per il musical tratto dal Piccolo Principe e portato in scena dalla Compagnia de Il Granello di Cislago

Oltre 350 persone hanno assistito al musical “Un principe tra le stelle” portato in scena dalla Compagnia de Il Granello di Cislago al teatro San Pio di Uboldo sabnato sera, 17 gennaio. «Il Teatro San Pio Sala della Comunità di Uboldo bissa così lo strepitoso successo dello spettacolo di Capodanno – commentano i responsabili della sala -. A suscitare l’entusiasmo del pubblico sono stati questa volta gli educatori, i volontari, gli amici ed i ragazzi e ragazze della Cooperativa “Il Granello” ONLUS Don Luigi Monza di Cislago».
La Cooperativa “Il Granello” si occupa di seguire e accompagnare verso attività lavorative o di accudire giovani e adulti con diverse abilità fisiche e mentali, fornendo sostegno a loro stessi e aiuto alle loro famiglie.
«Dopo il grande successo riscosso lo scorso anno in occasione dell’Epifania a Uboldo, la compagnia teatrale del “Granello” ha saputo ripetersi conquistando il folto pubblico uboldese – proseguono soddisfatti dal teatro -. Ed ora il Teatro San Pio Sala della Comunità di Uboldo si prepara a festeggiare San Valentino con tutto il pubblico. Con lo slogan “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi, San Valentino con Noi” per Sabato 14 Febbraio alle ore 21,00 – biglietto unico € 10,00 – è in programma, infatti, la commedia “Niente da dichiarare?”».
 
La commedia brillante in 3 atti in dialetto/italiano adattata da “Niente da dichiarare?” di Maurice Hennequin e Pierre Veber con la traduzione di Sandro Bajini, l’adattamento e i dialoghi in dialetto vittuonese a cura di Antonio Corno la regia di Mario G. Perotta, sarà portata in scena della Compagnia Teatrale Vittuonese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.