Gli “In-Book” si scoprono in biblioteca

Un appuntamento per scoprire i libri illustrati e scritti completamente con simboli in grado di facilitare per chi ha disabilità temporanee o permanenti. Il seminario è gratuito e aperto a tutti

Sabato 24 Gennaio 2015 dalle ore 8.30 alle ore 13.30 alla Biblioteca Civica di Castellanza si terrà il seminario "Leggere facile, leggere tutti" dedicato all’uso e alla costruzione dei libri con la Comunicazione Aumentativa: gli In-Book.
Gli In-Book sono libri illustrati con testo integralmente scritto in simboli, realizzati da équipe formate da persone con varie competenze ed utilizzano i codici della CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa) che aiuta a compensare disabilità comunicative temporanee o permanenti.

La comunicazione aumentativa accresce la comunicazione naturale:
linguaggio verbale, gesti, scrittura. E’ quindi indicata per tutte quelle persone che, a causa di malattie o sindromi, hanno necessità di ricorrere ad altre forme comunicative. Questa forma di comunicazione coinvolge non solo le persone con bisogni comunicativi complessi e le loro famiglie, ma anche professionisti del linguaggio e non: medici, logopedisti, fisioterapisti, psicologi, educatori, linguisti, ingegneri, programmatori di computer ed altri professionisti.

E’ dimostrato che leggere ai bambini, fin da piccolissimi, ad alta voce, libri illustrati da parte di un adulto, facilita lo sviluppo emotivo, relazionale, linguistico e cognitivo dei piccoli. Questo gesto è addirittura ancora più importante per i bambini con disabilità complessa della comunicazione, a cui, però, di solito, si legge ancora più tardivamente, rispetto ad altri, perché non si trovano libri adatti a loro. La creazione di libri illustrati come gli in-book è un valido supporto per le famiglie e le istituzioni educative per comunicare anche con chi ha difficoltà di comunicazione, proprio perchè questi strumenti utilizzano un linguaggio che parla a tutti, anche a chi non riesce a comprendere e a leggere i libri formati dalle sole parole.
Il seminario è parte del progetto sovraprovinciale che vede coinvolta la Biblioteca Civica di Castellanza con altre nove realtà bibliotecarie per la realizzazione di 30 nuovi In-Book. E’ un progetto complesso perchè la produzione di questi libri è certamente impegnativa, ma attraverso la messa in rete delle esperienze già attive sul territorio lombardo e l’impegno delle biblioteche che partecipano al progetto si riuscirà ad incrementare il patrimonio regionale di In-book e a costruire nuove sezioni con documenti destinati non solo all’utenza con problemi di comunicazione ma a tutti i bambini.

La partecipazione è gratuita e aperta a genitori, insegnanti, educatori, volontari, studenti, bibliotecari, operatori socio-sanitari e socio-culturali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.