Senaldi (Pd): “Un presidente che riformi la costituzione”

L'onorevole di Gallarate è un renziano della prima ora, e vorrebbe una figura che continuasse nell'opera di cambiamento istituzionale

Giovedì 29 gennaio iniziano le votazioni per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Parlano i Grandi Elettori

«Più che simpatico, direi che il nuovo presidente deve avere due caratteristiche fondamentali: deve esser serio, e anche aperto alle riforme».

Angelo Senaldi, deputato di Gallarate, è uno dei renziani della prima ora. Il suo punto di vista, sul Quirinale, è in linea con quello della maggioranza che oggi gestisce il partito Democratico.

«Non è irrilevante che il nuovo presidente sia benvoluto dalla gente, ma oggi c’è in gioco qualcosa di molto importante perchè siamo di fronte a una legislatura che deve riformare completamente le istituzioni».

Che figura ci vuole?
«Il prossimo presidente avrà un ruolo delicatissimo. Dovrà possedere competenze ed esperienze fuori dal comune».

Meglio una figura forte o una figura meno in vista?
«Quello che conta è che non sia arroccato sulla difesa cieca della vecchia costituzione. Il profilo giusto deve esser quello di un garanzie che ci porti a un cambiamento condiviso della nostra carta fondamentale».

Condivide quanto fatto finora?
«Sì, il metodo è stato quello giusto. Renzi ha cercato di parlare tutti, e di avviare la più ampia delle condivisioni possibili. Nessuno potrà dire di non essere stato contattato, perchè c’è stata la voglia davvero di aprirsi a tutti».

(4- continua

Marantelli: "Ci vuole un Presidente che piaccia alla gente" 



D’Adda: "I 101 furono delinquenti"

Bignami: "Superpartes"

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.