Nigeria: Boko Haram fa strage nel nordest della Paese

Gli integralisti islamici hanno lanciato un attacco contro una cittadina della regione di Borno, una delle più colpite dalla guerriglia

I miliziani integralisti di Boko Haram hanno lanciato un secondo attacco, ieri, contro la cittadina di Baqa, nella regione di Borno (vedi la cartina a fianco tratta dal sito della Bbc) nel nordest della Nigeria, già devastata domenica. Secondo quanto riporta la Bbc, "I cadaveri giacciono sulle strade e si temono almeno 2mila persone uccise" nell’attacco. La cittadina che prima del raid contava una popolazione di circa diecimila persone "è stata completamente devastata e le case sono state date alle fiamme". Ora, sempre a quanto riportano i media britannici, i terroristi controllano circa 16 villaggi della regione, una delle più colpite dalla guerriglia. 
I militanti jihadisti di Boko Haram hanno lanciato una campagna militare per creare uno Stato islamico nel 2009 e nell’ultimo anno hanno preso il controllo di molte città e villaggi nel nord-est della Nigeria. Finora il conflitto ha provocato almeno 1,5 milioni di sfollati e migliaia di vittime.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.