Nuove rotonde e dossi in arrivo sulle strade della città

Rotonde da fare, altre da allargare e altre da rendere definitive oltre a nuova segnaletica e attraversamenti pedonali da mettere in sicurezza. Ecco tutti i progetti che si dovrebbero realizzare entro la fine dell'anno

Sono quattro i progetti che l’amministrazione punta a realizzare entro la fine dell’anno per rendere più sicure le strade. Le zone indicate sono state individuate dopo l’analisi dell’incidentalità rilevata nel triennio 2010 – 2012 e oggi sono al vaglio di Regione Lombardia per una co-partecipazione economica (l’anno scorso il Pirellone ha stanziato per la città 400.000 euro a fronte di investimenti di oltre 1,5 milioni, ndr)

VIA MAGENTA – VIA ACERBI
L’intervento prevede la realizzazione di una nuova rotonda all’altezza della strada che porta al cimitero di Saccongo. Una rotatoria del diametro di 22 metri con una corona centrale di 8 che ridurrà gli innesti ad una sola corsia per ogni senso di marcia. L’intervento prevede anche il totale rifacimento del sistema di illuminazione dell’area.

VIALE BOCCACCIO – PIAZZA DON BALLABIO
Qui una rotonda già c’è, ma deve essere rifatta. La forma di quella attuale -compresa tra la chiesa e il cimitero di Borsano- è tale da non spingere gli automobilisti a rallentare e proprio per questo il progetto punta all’allargamento dell’isola centrale. Previsto anche il rifacimento di parte dei marciapiedi e della segnaletica, sostituita con materiali ad alta visibilità.

AREA TRE PONTI
Anche qui una rotonda c’è, ma temporanea. Il progetto prevede invece di renderla definitiva, sostituendo i panettoni di cemento e i cordoli di plastica che qualche problema agli automobilisti hanno già creato. Il diametro esterno dell’impianto sarà di 22 metri mentre la corona centrale, parzialmente sormontabile, di 8. Ma in questo caso l’intervento verrà realizzato con elementi sormontabili e cordoli prefabbricati in gomma rigenerata. Tutte le corsie di accesso saranno di dimensioni tali da spingere l’automobilista a rallentare notevolmente la sua velocità. Anche qui arriveranno nuovi lampioni e nuova segnaletica.

 

VIALE PIEMONTE – VIA GAETA
Nessuna rotonda qui ma un attraversamento pedonale decisamente più sicuro rispetto ad oggi, specialmente dopo le recenti modifiche alla viabilità. Le strisce pedonali che collegano la Piscina Manara al parcheggio del mercato risultano oggi poco visibili e proprio per questo sarà realizzato un dosso in asfalto largo almeno 5 metri e con rampe di accesso di 2. L’illuminazione sarà potenziata al fine di rendere ancor più difficile non vedere i pedoni.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.